Video sexe japonaise maitresse elsa

video sexe japonaise maitresse elsa

Rumore di prima scelta! Il kamikaze-core aveva testi enigmatici, sinistri, assurdi. In particolare, se erano scritti in inglese: Le donne selvagge s'intrattengono con uno scheletro fingendo che sia il loro amante. Com'è possibile e che cosa ha a che fare con la sessualità femminile? E' passato molto tempo da quando abbiamo smesso di preparare con le nostre mani i cadaveri per la sepoltura ,delegando questo compito ai tecnici professionisti, che lo fanno lontano dalla casa dove vivono i nostri cari.

Per dare un'occhiata alle bizzarre e per noi inimmaginabili Questa deriva stava rendendo la fantascienza un genere noioso ed infantile. Gli autori new wave approfittano inoltre dell'alibi Leggi Tutto Più che una band? Se queste cose risultano interessanti, molte volte, è mertio più delle domande che delle risposte: Leggi Tutto Esperimenti su animali al dipartimento di farmacologia di Milano [we talk about Il significativo documento che il K. Il disco dei Wargame di Monza suona e appare come sputato fuori da una capsula del tempo proveniente da quel maledetto decennio.

I nostri amici suonano thrash-core di scuola Anthrax, D. Freiburg — Offenburg, Germania! Quella volta, suonammo al KTS di Friburgo: Tornammo a casa comunque radiosi per quella meravigliosa esperienza. Suonare oggi al KTS non ha più lo stesso sapore di novità di un tempo, ma siamo almeno abbastanza sicuri di suonare un po' meglio di quella volta di otto anni fa Tempo in cui ci si smarrisce nella contemplazione della natura che lentamente si addormenta, per prepararsi al rigido inverno.

Leggi Tutto Crimini in tempo di pace. E' difficile riassumere in poco spazio il mare di temi e citazioni sviluppato dagli autori.

One-man band dedita a generare, più o meno, rumore. La definizione che Gino offre della sua musica è piuttosto didascalica, ma efficace: Due le produzioni discografiche di Nihilist Waves: Il più brutto dei criminali sessuali e il più sgangherato dei tossici assumono un fascino particolare quando vengono ammanettati e trascinati al cospetto del pubblico americano affamato di crimine.

John Waters e Patty Hearst nel Leggi Tutto no title [We talk about Oggi ci è arrivato un pacchetto, e Si tratta di un cd contenente i cinque pezzi del nostro "La Città dell'Ultima Paura" e altri quattro brani a firma dei simpatici crusties russi provenienti da Kirov, appunto, una cittadina industriale della Russia europea nord-orientale, alle porte della Siberia.

Sarà a causa del nostro nome, ma uno strano destino ci lega alla Russia, paese nel quale la nostra musica ha incontrato, fin dai primi tempi, un'inaspettato interesse: Fatto sta che i giovani punk di Kirov hanno voluto a tutti i costi dividere con noi il loro esordio discografico e questo Ormai manca poco e potrebbe essere superfluo ricordarlo, ma Fra tre giorni esordirà alle corde vocali del collettivo Kalashnikov la donna qua ritratta quella umana, non quella felina.

Quel che è peggio è che, da qui a novembre, la attende una lunga serie di concerti qua e là per l'italia e l'europa! Se il palco c'è, se non c'è meglio, direttamente sul pavimento! Abbiamo attraversato l'ennesimo periodo di cambiamenti all'interno del collettivo, abbiamo ritrovato vecchie amicizie e ne abbiamo strette di nuove; fatto sta che siamo ancora una volta in giro per balere anarcopunk, con lo stesso ardore di sempre nel combattere questa gioiosa battaglia contro i mulini a vento.

Everyone, everyone in these eyes I will witness the fall of Efafra I will witness, witness the fall Last but not least, Owsla, Fall of Efafra [Valeria] Il primo ricordo che accomuna tutti i bambini ormai adulti che hanno visto La Collina dei Conigli , film di animazione di Martin Rosen del , è il ricordo del sangue. Sangue che invade la conigliera da cui tutto parte, in una visione di Quintilio, coniglio preveggente e fratello del giovane Moscardo.

C'è la coscienza della pesantezza dell'identità e c'è la sperimentazione di una qualità ariosa dell'esperienza. Ok, il titolo non è un granchè, in effetti, ma l'autrice Melanie Joy tratta la questione da un punto di vista interessante. Si tratta, in fondo, di un piccolo saggio di psicologia applicata alla questione animale. Un vegano sarà probabilmente anche una persona sensibile alle questioni ambientali, contraria alla violenza e magari anche interessata alla lettura in quanto la sua scelta anticonformista cela un percorso di riflessione e consapevolezza.

E' una forma di azione diretta volta a sensibilizzare le persone che vivono in città sull'insostenibilità di uno stile di vita basato sull'utilizzo dell'automobile e sull'esistenza di mezzi di trasporto non inquinanti. L'idea alla base è semplice: La circolazione ciclistica è del tutto legittima sulle strade urbane, ma quando i ciclisti non sono soltanto uno o due, ma decine o centinaia allora formano una "massa critica"; una massa tale da rendere difficoltosa la circolazione automobilistica e rallentare il traffico anche su strade a largo scorrimento.

Critical Mass è una "coincidenza organizzata", non ha capi o organizzatori, non ha leader nè un percorso definito in partenza. Critical Mass non blocca il Leggi Tutto no title [Kalashnikov tour report]Kalashnikov collective live!

Noi forestieri intercettiamo subito questo clima che sa di ultima frontiera. Che il Friuli sia una realtà speciale lo si capisce dalla perseveranza e dalla fierezza dei vecchi punkettoni locali come Ezio e Sandro, da quelli meno vecchi come Beppe, Pavel e Frisco: Il nuovo Spazio Sociale sorge in una vecchia area militare dismessa, tutta in rovina.

Per magia, i compagni e le compagne di Udine hanno messo in piedi una simpatica situazione hippie-punk da vecchissima scuola con cena seduti tutti al tavolaccio, a gustare dell'ottima pasta con gli asparagi è la stagione.

Il concerto si svolge semi-improvvisato, con mezzi di s fortuna, senza palco, sotto la luce bianca delle lampadine. Leggi Tutto no title [Free music for punx] Storie di alcool, droga e rock'n'roll Igloolik, in lingua inuktitut cioè la lingua delle popolazioni native significa semplicemente "luogo dove ci sono igloo".

Se cercate del buon hard-rock à la Black Sabbath, Igloolik non sembra il posto ideale dove trovarlo. E invece vi sbagliate, perché lo troverete: Tra i materiali presentati spicca un interessante video prodotto nel dal Collettivo antipsichiatrico Senza Ragione e incluso nella serie Documenti di Follia , in cui, attraverso l'uso di un crudo ed efficace bianco e nero prende corpo un disvelamento complessivo della pericolosa mistificazione della psichiatria, assolvente un ruolo cardinale nell'ambito dello Stato Terapeutico.

Tra le varie testimonianze proposte nel video spiccano quelle dell'operatore anti psichiatrico Giuseppe Bucalo e dello psicanalista Giorgio Antonucci, continuatore di Edelweiss Cotti, lo psichiatra promotore dell'esperienza di Cividale del Friuli e autore, con Roberto Vigevani, dello storico volume Contro la psichiatria E' Bucalo, con la consueta, spiazzante lucidità, a cogliere l'essenza della psichiatria nel sistematico e paradossale Avete mai pensato a quanto possano essere coercitivi gli spazi delle città?

Provate a fare attenzione ai cartelli in giro per strada: E senza contare tutte le regole che la gente rispetta " automaticamente ", ovvero camminare solo sui marciapiedi anche se non passa nessuna macchina, non arrampicarsi da nessuna parte anche se sarebbe divertente, non sostare su suolo pubblico a fare un pic-nic anche se non dai fastidio a nessuno Ed è qui che diventa divertente A Belgrado, Serbia, i ragazzi e le ragazze inquiete hanno occupato un nuovo spazio in uno dei tanti edifici rimasti abbandonati dai tempi della guerra nei balcani; una fabbrica dismessa, divenuta ora galleria d'arte, cinema alternativo, luogo per concerti e spazio sociale.

L'amico Rasha ci ha chiesto qualcosa per rendere meno angoscianti i muri grigi di cemento armato dello squat: Invece di affidarci alle poste, abbiamo deciso di incaricare della consegna il nostro fidato driver Claudio.

La missione non era delle più semplici: Tutto avrebbe fatto pensare che Claudio, Leggi Tutto no title [We talk abou Tredici anni fa, il nostro primo album usciva in quel formato tanto amato da tutti i punx. Le K7, che allora erano all'ordine del giorno, nel giro di un decennio si sono estinte per poi risorgere.

Ogni volta che viene a galla la cruda realtà di cosa succede all'interno di questi anonimi capannoni, ci viene in mente come la definizione " camp o di conce ntramento " non sia affatto qualcosa che appartiere ad un tragico e circoscritto passato. Dato che le immagini parlano da sole, ci limitiamo a riportare l'introduzione scritta da Nemesi Animale per questo importante volumetto, che raccoglie documentazione fotografica di diversi allevamenti italiani.

Lo abbiamo fatto senza Il documento che il Kalashnikov Collective presenta ai propri lettori, muovendosi nel solco dell'impostazione complessiva dell'associazione espressa in particolare dalla sua denominazione, tesa a produrre, sottolineandone la dimensione reattiva rispetto alle violazioni subite, una ri-soggetivazione dell'animale di contro alle letture reificanti di esso poste in essere dal pensiero specista, coniugandola con un impronosticato ribaltamento strategico del rapporto tra specie , fornisce per la prima volta una puntualissima ricostruzione dell'attività vivisettoria a Milano registrandone modalità, promotori, autori e istituzioni coinvolte.

Il documento, nella sua rilevanza, ha suscitato la reazione dei soggetti interessati, con le conseguenti minacce di denuncia: Leggi Tutto no title [ Kalashnikov Collective live! Telos Occupato, Saronno, 6 aprile Pubblicità della crisi e del vuoto di prospettive che vive in questi anni la Grecia, almeno stando a quello che raccontano i giornali?

La rabbia la si percepisce soprattutto in quelle frasi che si dispiegano sui monumenti, sulle vetrine dei negozi, sulle porte delle case. Pinelli, una serata gelida fuori, ma mooolto calorosa dentro! Siccome non c'è molto da dire con le parole se non ringraziare di cuore tutte le persone che abbiamo incontrato e conosciuto in quell'occasione! La segnaliamo perchè, oltre a contenere domande interessanti che hanno solleticato la nostra proverbiale logorrea, vanta un ottimo corredo di immagini.

Si parla di musica, squat, autogestione, prezzo libero e tour, con contributi da parte di quasi tutti noi Nel saggio che il Kalashnikov Collective Headquarter presenta ai propri lettori risulta centrale la critica alla predominanza culturale che negli ultimi anni è venuta conseguendo nella società la categoria del territorio inteso quale orizzonte della conflittualità sociale, obnubilando le sedi e le dimensioni reali di quest'ultima: Leggi Tutto no title [ Riproponiamo in questo post alcuni dischi diy ritrovati in giro per il mondo che da tempo non erano più disponibili sul blog.

Il post era datato 2 marzo Negli ultimi tre anni ci è capitato spesso di incrociarle, come per esempio lo scorso settembre, a Parigi, occasione nella quale abbiamo potuto impossessarci del loro ultimo capolavoro.

Un cd-r certo [ ne è uscita anche una versione in vinile 10'' Il palazzo presidenziale di Santiago viene bombardato e assediato come in una guerra. Allende muore durante gli scontri, suicida secondo la versione ufficiale, molto probabilmente assassinato nella realtà. Leggi Tutto no title [Free books for punx! Affronta il tema dell'antispecismo oscillando con equilibrio tra aneddoti autobiografici, questioni sociali e filosofia, ripercorrendo le tappe attraverso le quali l'autore, il giornalista Lorenzo Guadagnucci , ha definitivamente deciso di abbracciare la scelta vegan e di dedicarsi all'attivismo in materia.

Si tratta di un saggio che assomiglia molto ad un romanzo di formazione ed è utile anche a chi si avvicina per la prima volta all'argomento perché riassume molte delle questioni alla base della scelta di vita antispecista, passando in rassegna quasi tutti i libri fondamentali sull'argomento e offrendo una sintesi delle questioni più importanti.

Lorenzo sceglie di aprire il libro con la descrizione dell'esperienza, decisiva per il suo percorso autobiografico, del pestaggio, vissuto in prima persona, Militante nella lotta armata, poi transitato nei meccanismi carcerizzanti e quindi interprete critico dell'istituzione carceraria, Valentino si configura infine come pensatore basilarmente anti-psichiatrico, giocante su di una contro-lettura della soggettività individuale che la inquadra quale attraversata e plurimamente sdoppiata da linee di frattura molteplici: Il libro che il Kalashnikov Collective Headquarter presenta ai propri lettori evidenzia le dinamiche di trasmigrazione dell'istituzione manicomiale nell'ambito della nuove Leggi Tutto no title [Free music for punx] AA.

Per questi motivi, e per altri, ogni punk che si rispetti dovrebbe dedicare un po' di attenzione a quest'esponente della musica sbrindellata e perdente. Suonare senza elettricità, senza un palco e senza certezze - vi assicuriamo - è una liberazione! Girando per le città europee ci è capitato di incontrare busker di ogni genere e fattezza; soprattutto le città tedesche, durante l'estate, pullulano di anti-musicisti da marciapiede. Proprio in una recente gitarella a Monaco di Baviera abbiamo trovato, in un negozio di dischi usati, questo vinile "Strassenmusik", musica da strada , stampato nel da una minuscola etichetta locale: Quella a cui siamo più affezionati - e di cui, senza falsa modestia, andiamo più fieri - è quella ormai risalente a più di quattro anni fa, su Il Giornale del 22 ottobre Ora una mozione chiede che sia restituita alla città: Si parlava della Villa Occupata a Milano, che, all'epoca, aveva appena festeggiato i dieci anni di occupazione.

Scrive il giornalista dell'illustre testata: Chiusa con lucchetti e catene, sorvegliata dai cani. I posti di blocco, i muri di cemento e le guardie armate ai bordi delle strade apprtengono alla quotidianità di tutti i berlinesi, dando loro la sensazione di vivere come rinchiusi in un ghetto.

Ma un altro tipo di oppressione pesa sulle coscienze tedesche, uno spettro minaccioso che aleggia sui bunker e sulle macerie che ancora ingombrano le città della Germania: All'ovest come all'est, cresce una generazione figlia del nazismo, ma che con esso non vuole avere a che fare, che dal ricordo di esso vuole ad ogni costo fuggire. E' forse a causa di questo clima claustrofobico e del Il nome è poco ispirato, ma quel che conta è la sostanza Un breve resoconto di fatti noti: Sono entrate e hanno iniziato a cantare una canzone nella quale chiedevano alla Madonna di cacciare Vladimir Putin fuori dai piedi: Leggi Tutto no title [Kakashnikov gig report]Un tranquillo week-end di sottocultura in Valcamonica.

Ci svegliamo alla mattina che già siamo in panne, perché la sera prima abbiamo gozzovigliato in Villa Occupata per il compleanno di Melissa! Cena vegan sull'orientale, con sushi, involtini vietnamiti, saké caldo ed altre prelibatezze per noi gente sofisticata.

Pisogne è lassù sulle montagne a m. Allo sgombero sono seguiti alcuni arresti di persone che si trovavano nello squat. Considerata l'attuale situazione socio-politica greca, si tratta indubbiamente di un ulteriore segnale della fascistizzazione della Gracia nell'epoca della crisi. Sul sito di RadioCane potete trovare alcuni aggiornamenti sull'accaduto e una breve testimonianza registrata relativa allo sgombero e alla situzione ateniese.

Qui , invece, il comunicato degli occupanti di Villa Amalias sulla vicenda. Noi guardiamo con affetto alla realtà greca, perché ci siamo stati varie volte a suonare, condividendo momenti molto belli con le nostre amiche e i nostri amici greci; abbiamo suonato a Villa Amalias nel e fu uno dei concerti più belli e partecipati che ricordiamo. Torneremo ad Atene il marzo dell'anno prossimo, e speriamo che le compagne e i compagni ateniesi possano Leggi Tutto no title [Free music for punx reprise!

L'anno successivo, Joe Fallisi, anarchico milanese, inquisito anch'egli in quell'infame vicenda, ha registrato e pubblicato, anonimo, un quarantacinque giri: Bellissimi brani di folk sub-urbano che puzzano della Milano in bianco e nero dell'epoca. Nel Umanità Nova e Zero in Condotta hanno pubblicato una ristampa " anastatica " del disco che qui proponiamo. Sui tondi del sette pollici originale stava scritto: Dalla terra calpestata, tra le scorie nucleari e il ricordo degli eroi, emerse un grumo di paura, e lo scheletro di buio, sibilando le parole di una tetra litania Sorse la luna come un teschio di neon, al suo raggio le piante sembrarono spettri!

E' un'opera monumentae messa in piedi dall'amico Richard e coprodotta da alcune realtà d. Il booklet raccoglie tutti i testi impaginati in modo impeccabile, sia in italiano che in francese e il digipak è stato serigrafato a mano copia per copia. Un trattamento decisamente lussuoso! L'album è nuovamente scaricabile da qui sotto, artwork, testi, inediti e video Si proclamavano anarchici ed erano cresciuti con i dischi dei Crass, ma la loro musica non era punk e il loro aspetto piuttosto ordinario.

Scrissero musica davvero ben fatta, ricca di melodie e testi profondi. Un significativo esempio del loro stile è questo primo 7", giunto dopo un paio di album su nastro, del quale furono vendute ben 6. Sul lato A, una ballata pacifista dai toni malinconici, "L'inverno del nostro malcontento ": Sono morti per la patria, ma non sembra che a qualcuno Buon ascolto luridi punx!

I punk giapponesi suonavano come kamikaze ed avevano un look esagerato: I dischi di solito avevano una registrazione malsana a volte talmente sbagliata da sfociare in un impenetrabile muro cacofonico , copertine pazze e sinistre, spesso influenzate dalla demonologia giapponese e dagli horror-manga che ci piacevano, tipo Devilman.

Naturalmente avevamo le nostre bands preferite, cioè Assforts , Beyond Description e Fuck Geez , ma la passione per il genere ci fu scatenata da una compilation, uscita nel e intitolata Target Dictator , che acquistammo in fiera di Senigallia a Milano ad una bancarella Alle domande dei giornalisti oltrecortina, assuefatti allo sfarzo delle pop star occidentali, Coj rispondeva: Quindi si tirava a campare e si restava ben saldi alla realtà!

Tra l'altro, molti dei dischi punk degi anni '80 non venivano stampati, ma circolavano come nastri duplicati e l'unica forma di promozione era il passaparola. Quindi i musicisti, pur essendo molto conosciuti, non avevano nessun introito dalla vendita dei dischi. Attraverso la registrazione visiva di uno spazio ospedaliero per malati di AIDS in una delle nazioni del mondo in cui quest'ultimo presenta maggiore diffusione, il Burkina Faso il fotografo anarchico ci ragguaglia sulla stigmatizzazione di questi ultimi: Adottando il punto di vista di Thomas Szasz, secondo il quale quella terapeutica è la moderna religione di stato, atta a sostituire gli anteriori assetti teocratici della società riducendo l'esperienza religiosa tradizionale in uno stato di secondarietà e sudditanza , è conseguentemente possibile evidenziare come la nuova religione, adottando Il lavoro non è un modo di vivere, ma l'obbligo di vendersi per vivere.

Ed è lottando contro il lavoro, contro questa vendita forzata di se stessi che si scontrano contro questa vendita forzata di se stessi che si scontrano contro tutte le regole della società.

Ed è lottando per lavorare meno, per non morire più avvelenati dal lavoro che lottano anche contro la nocività. Perché nocivo è alzarsi tutte le mattine per andare al lavorare, nocivo è seguirne Dall'estetica dei freaks all'etica della ribellione - Saggio su Diane Arbus Bertelli opera una dissociazione della figura di Arbus dall'immagine di voyeuristica fotografa di mostri cui un'impropria e pregiudiziale chiave di lettura l'ha assegnata: Leggi Tutto no title [New Kalashnikov album!

I cinque pezzi che compongono "La città dell'ultima paura" sono stati scritti circa una anno e mezzo fa e registrati nell'estate del alla Villa Vegan con il nostro traballante studio di registrazione mobile. Collezionisti di tutto il mondo unitevi! Si tratta di un'edizione limitata in vinile LP a 45 giri in copie, picture disc su entrambi i lati. Come consueto, potrete scendere nel dettaglio dei contenuti del disco cliccando in alto l'omonimo link rosso ed Cesena - "Tornare ai resti" LP - D.

Siamo stati felici di contribuire a questo miracoloso vinile, realizzandone l'artwork e partecipando alla co-produzione. Questo disco ti prende per il bavero e ti parla, sputandoti addosso, guardandoti negli occhi.

Lo fa senza mezzi termini, con una sincerità unica, disarmante, commovente. Leggi Tutto no title [Free books for punx] Come mangiamo. Le conseguenze etiche delle nostre scelte alimentari[Sarta] Ehi, punx, avete mai pensato a cos'è l'etica? No, fermi, non vogliamo farvi un pistolotto moraleggiante L'etica ci permette di capire come distinguere, tra i comportamenti umani, quelli che consideriamo moralmente leciti da quelli che invece non lo sono. Pronunciare una menzogna infamante verso un compagno per ottenere un vantaggio personale a scapito di qualcun altro è da considersi un gesto deplorevole anche se avviene regolarmente in qualsiasi posto di lavoro, ma questa è un'altra storia E lo stesso vale per il furto, oppure per l'omicidio.

Ma, in quello stupido mondo là fuori, avete mai sentito qualcuno che è stato messo pubblicamente alla gogna per quello che mangia? Di che cosa parla questo nuovo ennesimo disco dei Kalashnikov?

Nelle cinque tracce che compongono questo disco abbiamo deciso di riflettere sul tema della città. E' il contesto in cui viviamo da sempre e che probabilmente ha ispirato la musica che facciamo. Christian Anti-Communism Crusade, U. Dietro alla roboante sigla della crociata cristiana anti-comunista si celava principalmente il Dott. Il suo maggiore successo, You Can Trust the Communists to be Communists del , inquisitorio capolavoro di mistificazione storica e sociale, é stato tradotto anche in italiano La parte musicale é interamente affidata a noi e agli spagnoli Grupo de Riesgo.

Gli spagnoli sono in tre, suonano punk veloce noncurante degli ultimi trent'anni di storia della Dice cose molto belle, per cui ve lo riportiamo qua sotto Prove concrete di organizzazione orizzontale "Capita di trovarsi tra le mani l'ultimo 7" del Kalashnikov Collettive, eclettico collettivo milanese che da più di un decennio allieta gli squat italici.

Dell'alienazione che avanza, iniettata nelle vene umane da un modo di vivere elle mette sopra ogni altra cosa la corsa al profitto, una spoglia mosca cieca il cui premio è la sopravvivenza. Di lavoro che, nato come mezzo, diventa fine senza fine che assorbe e annichilisce. Mentre per un altro giorno, per un altro giorno ancora, si arriva al domani per inerzia, anche se il futuro non Leggi Tutto no title [Free books for punx] La morbida macchina del nuovo disordine mondiale: Inutile dirlo, è un libro che tutti i carnivori dovrebbero leggere, se non altro per essere consapevoli sui comportamenti che il loro stile di vita asseconda.

Dopo i libri di Tom Regan , Peter Singer e Jeffrey Moussaieff Masson , dunque, aggiungiamo un altro tassello fondamentale per il consolidamento di una coscienza anti-specista. Ho trovato significativo che questo libro non sia stato scritto da un estremista dell'ALF o da un Leggi Tutto no title [Free music for punx] "Tra migliaia di disgrazie, ne ho scelta una: Sono nato in U. La New Wave sovietica degli anni '80!

Si chiamava Tusovka , parola in slang che, più o meno, significa "gran casino". Fu lo specchio di un'epoca di stravolgimenti politici e sociali gli anni '80 , che, secondo i calcoli di alcuni, avrebbero dovuto portare alla modernizzazione dello stato e della società sovietica, ma, nella realtà, altro non fecero che condurre il sistema socialista allo sfascio.

Gli anni '80 furono il primo periodo autenticamente creativo per il rock sovietico, che per tutti gli anni precedenti si era limitato a replicare pedissequamente lo stile dei gruppi occidentali. In effetti, le poche rock-band che suonavano in Russia tra gli anni '60 e i '70 avevano un repertorio costituito prevalentemente da cover, che cercavano di eseguire il più Leggi Tutto no title Alice Banfi, concentrandosi in particolare sul suo ricovero in un servizio psichiatrico di diagnosi e cura di un ospedale milanese, perviene alla messa a fuoco dei procedimenti obiettivanti della psichiatria, la quale reificando il paziente nella sua malattia lo istituisce, in luogo di interpellarne la soggettività, quale bersaglio delle proprie procedure terapeutiche di cui al Lo sguardo di Di Vittorio muove da un'illuminante opera di scandaglio delle origini biografiche ed artistiche dell'immaginario di Ballard per approdare alla nozione, compiutamente espressa dallo scrittore britannico, Si tratta di una serie di aneddoti, raccontanti con acuta e divertita curiosità, che ci spiegano come la vita emotiva degli animali che siamo soliti considerare "stupidi" sia estremamente complessa e sfaccettata, certamente simile allo nostra, come sa benissimo chi vive con al fianco un gatto, un cane o qualsiasi non-umano più o meno addomesticato.

Gli animali giocano, si divertono, comunicano tra loro, provano affetto oppure si innervosiscono, si tirano delle imprecazioni a vicenda, sono malinconici Dopo il letargo invernale, torniamo a brandire gli strumenti sui pavimenti degli squat e a girovagare senza criterio! I tempi sono sempre più difficili, ma la voglia di condividere non muore: Il 10 marzo grande festa per i tre anni di esistenza del Territorio Libero Occupato Saronnese, detto altrimenti Telos: Poi si va un po' in giro: Ma non vi ho detto la novità più grossa: Vengono da Genova, sono in tre e suonano insieme dal Vantano un sound abbastanza personale, anche se ben radicato nella vecchia scuola anarcopunk italiana, nonché un impatto live degno di essere definito tale.

Li abbiamo incontrati recentemente in Villa, durante una serata umida e davvero mooolto punk. Che cosa li spinge a suonare sui luridi, scricchiolanti palchi dei nostri amati squat? Tre anni dopo è già possibile tirare un bilancio dell'operato del nuovo governo: Un terzo degli abitanti di Lima vive nelle baraccopoli attorno alla città, ma in provincia la situazione é ancora peggiore.

Il malcontento sociale trova il suo braccio armato nell' MRTA il Movimento Rivoluzionario Tupac Amaru , di ispirazione marxista leninista, e nella più efferata falange maoista di Sendero Luminoso , gruppo politico che si ispira ai Khmer Rossi cambogiani, attivo già negli anni '70, ma che nel decennio successivo si rende protagonista di azioni efferate e clamorose, come la Leggi Tutto no title [Free books for punx] Strategie dello stigma: Mai vi è stata una singola opportunità , un breve accenno rivolto al Principe delle Tenebre, affinchè potesse parlare nello stesso modo dei profeti del Signore dei Giusti.

Leggi Tutto no title [Free music for creative punx] L'anarcopunk creativo degli anni '80! Lo spirito del punk sembra condannato ad Non ci piacciono i comunicati e le cose di questo genere, ma in questo periodo al Quartier Generale del collettivo Kalashnikov fervono sorprendenti novità e vogliamo condividerle con tutti voi.

Si respira aria di rinnovamento e fermento creativo! Innazitutto, Milena, colei che canta: La cosa più ovvia! Stiamo segretamente provando con una nuova cantante, disposta a condividere con noi l'umidità degli squat e l'odore acre del fumo rancido. Presto riveleremo l'identità di questa misteriosa e Gli Anima Sound erano Paul e Limpe Fuchs, marito e moglie, mitologico due bavarese di musica improvvisata e performance art.

Quando Limpe, una percussionista di formazione accademica incontra Paul, scultore, ha un'illuminazione: Sculture musicali fatte di suoni prodotti dai materiali grezzi legno, ferro, pietra Paul costruiva strumenti assurdi con ferro ed altri materiali di recupero, a cui poi applicava dei pick-up per poterli amplificare.

La musica degli Anima Sound rifuggiva ogni legame con la musica tonale, ed era sostanzialmente basata sulle percussioni e sul cantato sciamanico di Limpe un non-linguaggio del tutto privo di significato. I Fuchs utilizzavano strumenti autoprodotti che battezzavano con il loro nome: Il punk come lo intendiamo noi é sperimentazione di modalità "altre" di fare le cose e di stare insieme, sulla scia di quanto ci hanno insegnato i nostri vecchi anti-maestri no gods, no masters!

Tuttavia, non è solo nel contesto della cultura punk che é possibile sperimentare, attraverso la musica, un approccio d. Vicende musicali border-line dove arte, vita e ricerca si fondono, nelle quali "suonare" non significa mettere le dita in un certo ordine sullo strumento, ma significa vivere un'esperienza esistenziale totalizzante. La storia degli Aktuala "attuale" in esperanto si colloca in un periodo piuttosto fecondo per questo tipo di esperienze: L'Aquila, Italy - Allevatori di morte cd - d.

C'é davvero poco da obiettare: Se all'hc musicalmente si chiede potenza, groove e aggressività, beh, qui la risposta é: Aggiungiamoci una sana e chiara attitudine libertaria e il quadro si completa al meglio. A volte la musica h. Insomma, questo per dire che, pur mantenendo gli stilemi del moderno h. Spacciatori di Musica Stupefacente e Teatro delle Ombre sono stati due importanti gruppi della scena h.

Oggi quei gruppi non esistono più e al loro posto ci sono i Minoranza di Uno che più o meno suonano la stessa musica: Di recente uscita, questo cd quattro pezzi per un totale di otto minuti scarsi va assolutamente ascoltato con il libretto dei testi E' on-line la pagina monografica dedicata a Vampirizzati Oggi, il nostro ultimo 7" il linkino é qua sopra. Dentro ci trovate le canzoni, i testi, l'artwork e le solite divagazioni sui temi che ci hanno ispirato nonché sulle vicende semiserie legate alla registrazione del disco.

Approfittiamo di quest'occasione per ringraziare tutte le etichette d. Oh, spero di non aver dimenticata nessuno E non dimentichiamo nemmeno il Manu Ebola, Food for Worms e Diego Graficanera , che hanno contribuito con i loro lavori grafici al booklet del disco In poche parole, vogliamo spargere iconoclastia con le nostre icone". Nel sito ci sono alcuni dei lavori grafici di questo misterioso personaggio, ma anche poster, flyer e opuscoli da lui appositamente tradotti ed illustrati, Leggi Tutto Vampirizzati Oggi Vampirizzati oggi è il nostro ultimo sette pollici, registrato alla fine del e pubblicato nell'ottobre successivo.

I quattro pezzi che lo compongono, come scrivevamo: Come facemmo per i supereroi di " Dreams for super-defeated heroes ", abbiamo preso i mostri dei fumetti e li abbiamo scaraventati nel quotidiano, nell'ordinario, per spiegare quanto possa essere "mostruosa" la vita di tutti i giorni, soprattutto per chi come noi ha qualche problema di idiosincrasia rispetto al mondo che lo circonda.

Leggi Tutto no title [New Kalashnikov collective ep! Abbiamo dislocato gli ampli nelle varie stanze e collegato tutto ad un mostruoso mixer pieno di led, assolutamente natalizio. Faceva un freddo becco e abbiamo suonato con il giubbotto, la sciarpa e i guanti. Il risultato é "Vampirizzati Oggi", un 7" coprodotto da tanti amici in giro per il mondo.

Per gli amanti dei dati tecnici: I pezzi hanno come protagonisti i mostri dei vecchi film Il versante della fenomenologia psicotica su cui Bucalo vuole insediare le nuove formulazioni della soggettività che delinea, e le modalità relazionali atte a porle in essere, è quello dell'allucinazione uditiva, cui l'autore applica l'ottica della propria psichiatria post-terapeutica, in cui la soggettività psicotica si decostituisca da oggetto di procedure terapeutiche per autocostituirsi come soggetto di calibrate procedure autogestionali: Leggi Tutto no title [Free books for punx] AA.

Il tentativo di rilanciare nel contesto italiano questa modalità radicale di mobilitazione politica maschile era destinato ad un prevalente fallimento: Alla chitarra c'é invece la mitologica Marziona batterista di Kontatto e Campus Sterminii. La confezione é essenziale e la registrazione casalinga realizzata all'Atlantide Occupata di Bologna , ma l'insieme funziona: Quale domani, quale futuro?

Leggi Tutto no title [Free books for punx] Jacques Bergier - La Cospirazione Pugwash articolo, [Puj] In questi giorni il vero incubo della borghesia occidentale è quello della recessione: Ma questa, cari feticisti dell'apocalisse, è una catastrofe alla moda! Noi continuiamo ad appassionarci alle ben più avvincenti paranoie vintage.

Dissotteriamo quindi questo articolo pubblicato nel sulla rivista francese Planéte: Il mondo era sull'orlo di una guerra senza ritorno? Gli scienziati, per contribuire da par loro all'isterismo collettivo, si cimentavano in avventurosi calcoli su quali potessero essere gli effetti di una bomba atomica di 10 megatoni sganciata sul centro di una grande città, ad esempio Londra: E noi, luridi punx che l'aria condizionata non ce l'abbiamo, cosa possiamo fare per salvarci da questo afoso e deprimente scenario?

Andare in montagna a fare un giro? C'è un rimedio molto più efficace: Lo scorso anno vi propinai " Il Segreto della vita " qualcuno, a parte il mio amico Marky, l'ha poi ascoltato? Siamo stati invitati a partecipare all'edizione di quest'anno. Ogni tanto é divertente uscire dal copione dei concerti anarcopunk e conoscere altre realtà Sembra il plastico di un negozio di giocattoli.

Anche il paesino nelle vicinanze del festival, con le sue casette bianche, le mucche e il sole che splende rientra in questo paradigma, per metà grazioso, per metà sinistro. Imbocchiamo una stradina in mezzo ai prati e un vigile in uniforme, ad un certo punto del sentiero, ci Nell'occasione, è saltata fuori un'intervista per la nostra rubrichetta " Cibo per cani ", in onda sulle frequenze di RadioCane, nella quale ci siamo fatti raccontare come sono andati questi primi anni di occupazioni saronnesi.

Ne sono usciti quaranta minuti di divertenti chiacchierate, con alcuni simpatici retroscena relativi ai precedenti tentativi di occupazione e ai rapporti con cittadini e autorità.

Il Collettivo La Fenice, dopo varie vicissitudini, ha trovato qualche anno fa la sede che tutti conosciamo: Il suo ampio libro del , di cui il Kalashnikov Collective Headquarter presenta ai suoi lettori una selezione di capitoli, modula la tematica dell'emergere attuale e futuro della supremazia sociale femminile nell' ambito scolastico e universitario, sua fucina strategica, in quello professionale e nella vita associata evidenziandola soprattutto quale portato ultimo dei processi filogenetici di costituzione antropologica dei due sessi nel corso del divenire storico dell'epoca patriarcale.

Ne risulta che l'obsolescenza antropologica del sesso maschile è il risultato, più che di un suo deficit primario, del suo essersi costituito in quanto tale attraverso la propria posizione di predominio, rivelantesi infine produttrice di un assetto antropologico, oltre che socialmente pericoloso, inesorabilmente destinato a soccombere. Al riguardo va rilevato Una piacevole lettura da spiaggia per voi esteti della distruzione Stampato nel , "La via di Armageddon" titolo altisonante raccoglie una trentina di testi nei quali esperti e studiosi di varia estrazione ipotizzano gli effetti di un eventuale conflitto atomico tra le due superpotenze di allora, USA e URSS.

E' stato un po' un casino impaginare tutto, ma alla fine Qui sopra c'è l'ennesimo link in rosso, intitolato " Living in a psycho-caos era ". Cliccandoci sopra si va a finire in una pagina di questo blog interamente dedicata al nostro ultimo omonimo album, dove troverete testi, musica, grafica e soprattutto lunghe e noiosissime spiegazioni sui contenuti delle canzoni e su tutto il concept del disco. Tanti amici e tante amiche ci chiedono notizie sui nostri testi o sul significato di certe cose, quindi abbiamo deciso di svelare, tutti in una volta, i segreti del nostro ultimo album.

Ad ogni modo, se vi va, l'intero album è scaricabile da qui. C'mon fellows, download Kalashnikov collective "Living in a psycho-caos era" album from here!

Leggi Tutto no title [Free music for punx? Lo so, lo so: Ma non bisogna dare tutto per scontato: Ecco a voi tre proposte di contry rock alternativo capace di raccontare l'anti-sogno americano: Qua sopra c'è un link rosso che si chiama " fanzine and articles " che contiene alcune tra i più significativi articoli nonché interviste che ci riguardano. Ho appena fatto un paio di aggiunte: Trovate anche quest'intervista nella pagina di cui sopra.

Up here there's a red link called " zines and articles ": I just made a couple of additions: Partiamo da vicino, con un dischetto che mi è piaciuto un botto ed è pure stato masterizzato di fresco. Essendo gli Houma una tribù di nativi americani, i tre pezzi del disco suonano giustamente sciamanici ed ancestrali; ma essendo Houma anche una cittadina della Luisiana, profumano pure di palude e di provincia dura.

La registrazione di mastro Conso contribuisce a creare quell'atmosfera da selvaggio west che si addice al genere, con il suono di batteria lontano e ovattato, le voci che Dopo Disprogress, Psicoreato, Attacco alle Menti e Rabbiassassina, sono quasi fiero di presentarvi — rullo di tamburi sfondati — i Krisi Isterika! Band di passaggio che ha esordito live nel al Drazdamir di Ferrara R.

G8, Sociedad muriente e Islas malvinas. Grind-crust a slavina, crudele e di poche parole. La registrazione è quella che è, ma rende l'idea. Ah, i testi dei pezzi sono in Girando in rete abbiamo incrociato il blog di un simpatico inglese di Bristol che, casualmente, si trovava a Mosca il due maggio di due anni fa, al nostro sgangheratissimo concerto. Ne ha redatto un resoconto decisamente lusinghiero! In una di quelle notti, un paio di mesi di Maggio fa, ho assistito ad un concerto in una piccola stanza nel retro di un locale a Mosca.

Leggi Tutto no title Kalashnikov collective live C. Liberale libertario, anti-proibizionista, anti- psichiatrico, assertore del diritto al suicidio ma contrario alle sue forme medicalizzate, quali eutanasia e suicidio assistito , pioniere della lotta contro lo Stato Terapeutico, Thomas Szasz è noto soprattutto per la sua polemica epistemologica contro l'impianto pseudo scientifico della psichiatria.

Cinque stati, cinque dogane, cinque valute, cinque concerti, tremila chilometri in sei giorni. Uff, un gioco da ragazzi… [K. Leggi Tutto no title [K. Rigenerati da un ettolitro di caffè annacquato su un terrazzino vista fiume è romantic punk?

Ci avviciniamo alla prima frontiera del tour, quella sloveno-croata, che non dovrebbe presentare grosse difficoltà, anche se Claudio riesce ugualmente a far innervosire la doganiera fissandola senza parlare. Rijeka è Fiume, la città che nel periodo tra le due guerre mondiali fu italiana. Qui a Rijeka il nostro contatto é il premuroso Damir; lo incontriamo al Molekula, un bellissimo infoshop nella zona del porto. Un vero paradiso, caldo e accogliente, nel quale ci Terzo giorno di tour, day-off ungherese, utile a spezzare il viaggio verso Timisoara, Romania, dove suoneremo l'indomani.

Il confine croato-ungherese è davvero comico. Ad un valico di frontiera semideserto alcuni sbirri baffuti ci fanno scendere e risalire dal furgone tre volte senza capire bene perché.

Ci chiedono se abbiamo qualcosa da dichiarare. Nulla a parte una bottiglia mezza vuota di Stock Dopodiché attraversiamo a piedi l'autostrada deserta e ci rechiamo in un bungalow in mezzo alla campagna per acquistare il lasciapassare autostradale ungherese e ci vengono rilasciate una decina di ricevute incomprensibili da una signora vestita da bidella che ci insulta ripetutamente.

Sembra che il genere umano si sia estinto dato che per chilometri non incrociamo nessuno. Non ci sono nemmeno stazioni di servizio.

Leggi Tutto no title [Kalashnikov touring the Blakans - 4] 28 aprile: Ai lati della via maestra sorgono casupole e costruzioni diroccate dalle cui finestre ci osservano alcune vecchine medievali. A parte i distributori di benzina, nuovi e scintillanti, tutto sembra Purtroppo scopriamo che non solo Leggi Tutto no title [Kalashnikov touring the Blakans - 5] 29 aprile: Facciamo un passo indietro… marzo , un amico ci scrive dalla Serbia: È la somma giusta.

Ah, avrete di certo bisogno del passaporto e, ufficialmente, di un documento che si chiama ATA Carnet per i vostri strumenti e gli amplificatori.

Questo documento vi costerà un po'. Una soluzione alternativa è quella di A noi si unisce il grande Rasha con il suo pessimismo nichilista nei confronti della dogana serbo-croata. Ci preannuncia catastrofi varie, che in realtà e fortunatamente non si verificano. Se il problema di Belgrado era il traffico congestionato, quello di Zagabria è la viabilità insensata.

Riusciamo comunque a raggiungere l'ostello dove passeremo la notte. Tuttavia, dopo aver parcheggiato tra un Democrazia" cd [Puj] Uh, sono stato decisamente colto di sorpresa da questo album di esordio dei Lobotocrazia. Assistendo ai loro concerti, non ero mai riuscito a decodificare il sound dell'anarcopunk band abruzzese, complice la mia ubriachezza Questo disco, dal titolo già cult di "Storie di ordinaria lobotomia.

Democrazia" e dall'ingegnosa confezione esagonale, rivela una band originale dotata di forte personalità! Poco crust, poco hc, poco stench, poco sludge devo continuare?

Sembrano i Crass che tentano di suonare una cover degli Area al doppio della velocità. Non so se mi spiego A colpire sono le parti cantate, sia per lo stile Caterina é un incrocio tra Nel nascono i Bernays Propaganda , post-punk band di Skopje, Macedonia.

Se amate lo stile delle vecchie funk-punk band inglesi come Gang of Four e Pop Group, miscelato ai Fugazi e agli Shellac, beh… vi piaceranno per forza. E naturalmente, vi innamorerete tutti della cantante Kristina, fascino siberiano e vocina acida. Il solito ringraziamento all'amico Arca che mi ha consegnato questa copia del cd-r del gruppo, con copertina fotocopiata particolarmente male. La loro unica testimonianza discografica é questo cd-r omonimo, registrato più che discretamente e contenente 9 pezzi di eroico anarcopunk un po' fuori tempo, Ma non credo importi dove é andata.

Quello che conta é che ci ha lasciati senza il Programma La fantascienza degli anni '70 ci ha regalato prefigurazioni delle città del futuro ad altissimo tasso catastrofico. Racconti angoscianti come Condominium o Città di concentramento di J. Ballard o di Thomas Disch, ad esempio. Anche Robert Silverberg , vecchio artigiano della sci-fi, si é cimentato più volte con l'argomento; come nel racconto Il burocrate dall'antologia "Le città che ci Leggi Tutto no title [Free books for punx] Un nodo nel cielo: La nostra rovina, ovviamente, è il nostro stile di vita.

Possiamo anche impegnarci in importanti campagne politiche, ma la carta che usiamo per pulirci il culo distrugge ogni giorno ettari di foresta primaria. E potremmo andare avanti per ore con esempi simili Mentre salivo e correvo di albero in albero, sperimentavo nuove tecniche o uscivo alla ricerca di cibo, quando sentivo l'apprensione ogni mattina dell'arrivo dei soldati dell'Impero e dell'invasione delle motoseghe, non ricordo un momento fra questi dove ricercavo cose di cui non avevo bisogno.

Quando ti rendi conto per cosa combatti ogni giorni Uno dei temi ricorrenti nei suoi romanzi é quello del sovraffollamento del pianeta terra tema caro anche al punk catastrofico: Come tutti i bravi scrittori di fantascienza, Asimov, nel prefigurare orizzonti apocalittici, prende comodamente spunto dalle criticità del presente piuttosto Il taglio della 'zine é più dark che punk, ma all'epoca non si faceva tanta distinzione tra la scena anarcopunk, quella gothic e post-punk.

Nelle 32 pagine che compongono questo numero: Leggi Tutto no title [Kalashnikov gig report] 23 ottobre Il flyer della serata poi, nel quale compare Milena con sotto scritto il nostro nome a caratteri cubitali, sembrava più adatto per il concerto di Lady Gaga che per il nostro. Quindi temevamo il deserto. Il concerto fu dunque una bolgia, con tanti crowd-surfing di noi stessi e rovina generalizzata.

Quella sera c'era una grande atmosfera, probabilmente fra qualche anno ricorderemo con malinconia il senso di amicizia, vicinanza e l'entusiasmo di tutti i ragazzi e le ragazze che ballavano, cantavano e pogavano sotto Messina - Split 7" d. Eravamo quattro adolescenti con le pezze al culo quando suonammo insieme ai siciliani Alter-Azione al Laboratorio Anarchico di Milano.

Era il novembre del Nessuno aveva la patente e quindi il sabato sera si andava in giro in tram. Anche quella sera raggiungemmo il laboratorio con i mezzi pubblici, con i jack in tasca e le chitarre a tracolla senza custodia a quei tempi la custodia era inutile. Antonio e gli altri Alter-Azione si erano invece sparati un viaggio Messina-Milano di circa milletrecento chilometri e a noi, che andavamo in tram, sembrava un'impresa eroica!

Pochi giorni prima avevamo comprato da Stiv di Zabrinskie Point questo sette pollici split con i Contagio, altra band messinese, Finalmente ti porto il "mitico" cd dei Rabbiassassina. Rispetto alla versione originale ho aggiunto alla fine qualche cover bonus che avevamo registrato ai tempi Mancano purtroppo i testi, ma quelli credo che tu li possa trovare in rete, altrimenti te li spedisco. Poi, non ci sono scritti da nessuna parte i membri del gruppo! E, in ultimo, i pezzi sono messi in ordine alfabetico, ma senza farlo apposta!

Detto questo, buon ascolto! Ale alla voce poi Terrorwave e Anchilostoma , Arca alla chitarra poi basso I Corpus Vile erano anche una tarda anarcopunk band di Avon, Inghilterra, attiva a cavallo tra gli '80 e i ' La loro testimonianza più compiuta fu un demo registrato nel '95, " Dark comes the dawn " che suonava sostanzialmente death-metal, meno interessente dei pezzi precedenti che risultavano invece un riuscito connubio tra crust e doom.

Quando avevo vent'anni avevo fatto una cassetta che ascoltavo sempre nel walkman e che iniziava con la loro Inhuman Genocide tratta dalla compiltion " Whispers! Dopo quindici anni, ho riscoperto e rippato questo mio personale classico, che potete ascoltare qua Distese di fango e cadaveri, città al buio, uomini, donne e bambini che vagano in cerca di acqua e cibo, supermercati presi d'assalto A coronamento di tutto qiesto, un disastro nucleare di entità ancora non ben definita Mi limito ad appurare che i punx che da tempo cantano di tutte queste cose hanno le idee più chiare di quei misrabili ometti tutti uguali che governano il mondo!

Alla minaccia nucleare gli Oi Polloi dedicarono un leggendario vinile del , una delle loro primissime produzioni discografiche, intitolato "Resist the Atomic Menace". Il disco fu registrato a ridosso del disastro nucleare di Chernobyl , che avvenne il 26 aprile di quell'anno.

Questa band nata da qualche parte nello sprawl suburbano nord milanese, era composta da FabriZio voce , Sghevs chitarra , Biomone basso e Spruzzo batteria: I Rogo avevano anche grandi testi: In questo senso gli autori, che E non era musica.

Il dissenso non esprimeva una mera insoddisfazione adolescenziale: Serbiamo un ricordo bellissimo di quel posto, dell'ospitalità e dell'entusiasmo delle persone per la verità, ricordo anche un'overdose di fasolakia fredda, una specie di caponata di fagioli verdi tipica della Grecia. Per tre giorni di tour non abbiamo mangiato altro!

Pensiamo che il comunismo libertario e l'anarchia non si adattino solo a noi, ma a tutte le persone, semplicemente perché rappresentano la natura dell'uomo. Quale uomo non vorrebbe vivere in una società di mutuo soccorso e Esplorazioni e viaggi attraverso la follia [Pep] Giuseppe Bucalo è fra i più spregiudicati pensatori psichiatrici italiani.

Il radicalismo della sua elaborazione teorica, orientata a produrre una piena legittimazione culturale della follia, intesa quale vettore e fattore di una rivoluzione che sommuova ed allarghi gli spazi fisici, relazionali e cognitivi, lo ha condotto a propugnare una rivoluzionaria visione antropologica che sancisce l'impraticabilità di ogni discriminazione tra raziocinio e follia sia nella vita psichica che in quella sociale.

Questo volume, che il Kalashnikov Collective Headquarter propone ai propri lettori, costituisce un'eccellente introduzione al pensiero di Bucalo: Leggi Tutto no title [Free music for punx] Il free-rock politico inglese tra epoca hippie e punk Restate seduti, sordidi punx con il giubbotto unto!

Leggi Tutto no title [U. Ne presentiamo alcune, partendo dai BlackBird Raum , una realtà abbastanza nota nell'underground statunitense, ma non dalle nostre parti. La band é stata costituita nei primi anni zero da un gruppo di punk e squatter di Santa Cruz, California. Abituati com'erano a vivere in appartamenti abbandonati o in case sugli alberi cioé senza corrente , l'idea di formare una band che non si servisse di strumenti elettrici fu quasi ovvia.

E' proprio di questo secondo filone della teologia femminista che il Kalashnikov Collective Headquarter vuole presentare un breve guida, antologizzando sei testi che vogliono costituire un'introduzione ed un orientamento alla religione della Dea.

Nome inquietante, come inquietante é la Russia di cui parlano i pezzi di questo collettivo hip-hop anarchico e antifascista proveniente da Mosca: Una realtà nella quale orde di neo-nazisti possono commettere un omicidio per strada, in pieno giorno, e avere il beneplacito del governo. Una realtà nella quale un Questa proto-formazione degli Infamia comprendeva anche la Rita alla batteria e aveva come nome Kattiva Kompagnia.

Pian piano cominciammo a fare i concerti. Purtroppo, col fatto che io e Katta siamo Storie rock d'epoca sovietica. Con esiti di grande sollazzo e soddisfazione! Il serpente attorcigliato alla croce, la mela avvelenata. Il cd, curato da alcuni amici friulani, ripropone integralmente il booklet originale a sfondo fantasy con testi e commenti, che é davvero stupendo e che ho inserito in. Il sound ricorda gli Antisect , ma naturalmente anche alcuni grandi gruppi anarcopunk italiani dell'epoca, come Contropotere e Contrazione , con momenti folkeggianti; brano più audace Leggi Tutto no title [Kalashnikov collective live!

Quest'ultima, nella rilettura di Hakim Bey, appare un percorso di riemersione Quelle nelle quali non ci si immagina che il punk d. Qualche parola sul paese in cui vivo! L' Armenia é una regione povera e montagnosa, senza sbocco sul mare, incastrata tra la Turchia, la Georgia, l'Iran e l'Azerbaijan. Un tempo parte dell'Unione Sovietica, nel l'Armenia ottiene l'indipendenza, ma eredita dal passato un annoso conto aperto con i vicini azeri per il controllo di una zona di confine.

Nei primi anni novanta, l'Armenia é un paese stremato dalla guerra contro l'Azerbaijan e la sua economia risulta pesantemente danneggiata dai blocchi commerciali che i due paesi impongono l'uno all'altro. Malgrado la povertà e la situazione d'instabilità che attraversa il paese, nel , un gruppo di vecchi punk armeni trova il modo di incidere un disco e di farlo pubblicare in Europa.

Il disco in questione é l'e. La Repubblica Federale Nepalese si trova tra Cina ed India ed é universalmente nota come meta turistica entro i suoi confini sorgono le montagne più alte del mondo , ma anche come paese poverissimo: Nello stesso tempo sono sempre più numerose le persone che tendono a sviluppare un rapporto affettivo con robot e supporti tecnologici. Forse le macchine costituiscono un modo per sfuggire alla complessità, alla delusione e al dolore che rischiamo in ogni relazione umana?

La tecnologia entra dunque a far parte della nostra identità e ci fa sentire vivi in quanto connessi. Mauro Miccio, Le identità affievolite. Comprendere e interpretare i mutamenti sociali , Franco Angeli, Milano, , pp. Ricerca esplorativa su un gruppo di adolescenti di Roma e Provincia , in Orientamenti pedagogici , n.

Alla ricerca hanno partecipato adolescenti. Vanni Codeluppi, Mi metto in vetrina. Questo libro si occupa di tale pratica, ma tratta anche di altri importanti fenomeni sociali dai social network alla propaganda politica che mostrano con chiarezza come siano in forte crescita i messaggi che le persone producono per parlare di sé e che sono parte di una potente tendenza operante da tempo nelle società occidentali: Scarcelli Cosimo, Intimità digitali. Adolescenti, amore e sessualità ai tempi di internet , Franco Angeli, Milano, , pp.

Marco Gui, A dieta di media. Comunicazione e qualità della vita , Il Mulino, Bologna, , pp. Giovannella Greco, Pubbliche intimità. La vita sociale degli adolescenti sul web , Castelvecchi, Roma, , pp. Federico Capeci, Generazione 2. Chi sono, cosa vogliono, come dialogare con loro , Franco Angeli, Milano, , pp. Giuseppe Riva, Nativi digitali.

Crescere e apprendere nel mondo dei nuovi media , Il Mulino, , Bologna, pp. Cosa cambia quando parliamo ad un amico guardandolo negli occhi o quando postiamo un messaggio sulla sua bacheca di Facebook? La virtualità dei nuovi media ci aliena dalla realtà o, al contrario, ci aiuta ad affrontare le sfide della modernità? E le strutture educative in che modo possono formare i nativi digitali?

Il volume illustra gli effetti delle nuove tecnologie sul modo di pensare, sentire e relazionarsi dei giovani che sono nati e cresciuti con esse. Gli articoli possono essere ricondotti entro due grandi prospettive. Il giornale delle scienze psicologiche. Gli articoli raccolti in questa sezione guardano ai Social Network Facebook, Twitter, Linkedin… da una prospettiva Psicologica.

Infiniti gli spunti di riflessione: Ri-negoziazione della propria immagine, nuove forme di dipendenze, modificazioni delle nostre strutture mentali, ridefinizione del concetto di privacy…. Come via di fuga dalle loro vite nelle città decadenti, le persone si immergono nel mondo virtuale di Oasis, dove possono prendere parte a numerose attività per lavoro, istruzione e intrattenimento. Mentre Wade collabora con un gruppo di amici per cercare di trovare il tesoro di Anorak e prendere il controllo di OASIS, la multinazionale IOI impiega un gruppo di giocatori per risalire al tesoro prima che lo faccia Wade.

Paolo Genovese, Perfetti sconosciuti , Italia, durata: Pablo Trincia in Cina per raccontare le dipendenze on line , Italia, , durata: Ecco una prima anticipazione dedicata a League of Legends, il videogioco online diventato una vera e propria mania a livello planetario. Ingtoogi , Corea del Sud, , durata: Non passerà molto tempo che i due decideranno di incontrarsi nella vita vera, rendendo la loro battaglia reale e creando un gruppo di persone che si conoscono on line per poi combattere nella realtà.

In particolare i giovani sono patologicamente dipendenti dal web e per combattere questa piaga, il governo decide di attuare dei trattamenti disintossicanti. Lei , Commedia, USA , durata: Distrutto dalla fine di una lunga relazione, Theodore resta affascinato da un nuovo e sofisticato sistema operativo che promette di essere uno strumento unico, intuitivo e ad altissime prestazioni. Via via che i bisogni e i desideri di lei crescono insieme a quelli di lui, la loro amicizia si fa sempre più profonda finché non si trasforma in vero e proprio amore.

Il film segue le vicende di personaggi imprigionati nella Rete e nelle trappole che si nascondono nelle chat, nei siti di incontro e nei social network. Una coppia di sposi in crisi vittima di un furto perpetrato da un hacker; un ex poliziotto in difficoltà con il figlio teenager che fa il bullo su Internet; una giornalista televisiva che cerca di convincere un ragazzo coinvolto in un losco giro di video chat per adulti a diventare il protagonista di un suo reportage.

Sono loro i protagonisti di questa storia che mescola dramma, thriller e azione. Quello che purtroppo gli altri non sanno è che ben presto la mente disturbata di William, in maniera molto contorta, metterà in pericolo le loro giovani vite. Un film che affronta le più comuni problematiche adolescenziali, raccontandole da un punto di vista assolutamente inedito; i social, che in questo caso avrebbero dovuto salvare il protagonista dalla sua solitudine, alimentano invece le sue psicosi, permettendogli di incanalare e rivolgere la sua rabbia verso le uniche persone che gli abbiano dimostrato un minimo di affetto.

È Charlie, un poco più che coetaneo con cui chatta quotidianamente. Le frasi che si scambiano diventano ogni giorno più tenere, ma anche più intime. Annie è turbata ma decide di incontrarlo.

Scoprirà che il suo amore on line è un uomo di 35 anni che approfitterà di lei. Passando con furore tra blog e linguaggi di programmazione, quello che prende vita nella sua stanza diventerà ben presto una rete sociale globale che rivoluzionerà la comunicazione.

In soli sei anni e con milioni di amici, Mark Zuckerberg è il più giovane miliardario della storia… ma per lui il successo porterà anche complicazioni sia personali, sia legali. I genitori del ragazzo prendono inizialmente alla leggera il malessere del figlio, soprattutto il padre, che a causa degli impegni lavorativi non riesce a essere presente in casa per controllare la situazione. Marco Prati, Hikikomori , Italia , durata: La sua vita abitudinaria e sempre uguale viene stravolta con un incontro fortuito in metropolitana: Le parole che scelgo raccontano la persona che sono: Mi prendo tutto il tempo necessario a esprimere al meglio quel che penso; 4 Prima di parlare bisogna ascoltare: Nessuno ha sempre ragione, neanche io.

Ascolto con onestà e apertura; 5 Le parole sono un ponte: Scelgo le parole per comprendere, farmi capire, avvicinarmi agli altri: Condivido testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi; 8 Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare: Non trasformo chi sostiene opinioni che non condivido in un nemico da annientare; 9 Gli insulti non sono argomenti: Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi; 10 Anche il silenzio comunica.

Quando la scelta migliore è tacere, taccio. Vendetta virtuale scherzo o reato? Marco Camisari Calzolari, 8 regole di educazione digitale 1: In rete, come nella vita, non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te: Mai dare fornire informazioni personali; 3: Non fare e non renderti complice del bullismo on line; 6: Attenzione a non pubblicare immagini, testi, e video coperti da copyright; 7: Sullo stesso canale si trovano anche: Francesco Sole, La vita ai tempi di… Amore, amicizia, relazioni: Amore, amicizia, relazioni su facebook, su Instagram, su WhatsApp… Le avventure di un giovane ai tempi dei social network!

Un video che tutti dovrebbero vedere , Stati Uniti, ? Il cortometraggio mostra in modo tristemente accurato come il cellulare sia presente in modo predominante nella nostra vita. Si basa su esperienze reali, mostrando momenti di vita quotidiana.

Siate vigili , Belgio, ? Giuseppe Lavenia, Dipendenze tecnologiche. Valutazione, diagnosi e cura , Giunti, Firenze, , pp. Sono considerati diversi aspetti come la diffusione del fenomeno, i contesti, i linguaggi, i fruitori.

Nella parte più specifica si considerano le manifestazioni cliniche, gli strumenti di valutazione, i problemi di diagnosi, le relazioni familiari.

Quindi si passa alla terapie: A cura di Emanuela Confalonieri, La dating violence negli adolescenti e nei giovani adulti: Storie di bullismo e cyber bullismo , Erickson, Trento, , pp. In fondo al libro troviamo attività e giochi che genitori ed educatori possono proporre ai bambini. Gevisa La Rocca, Social bullying. Si esamina la letteratura internazionale ed alcuni casi comparsi recentemente sulla cronaca dei giornali.

Si considerano gli aspetti psicologici-relazionali dei bulli e delle loro vittime, sottolineando come il cyberbullismo abbia conseguenze sociali molto gravi per la facilità e rapidità della diffusione delle immagini e la loro impossibile cancellazione.

I risultati di una ricerca effettuata tra i giovani mostrano la loro visione della cyberumiliazione e i mezzi impiegati per proteggersi da questi attacchi. Carolina Villacampa, Jesus Gomez, Online child sexual grooming: Si segnala in particolare: Therese Enarsson, Markus Naarttijarvi, Is it all part of the game? Victim differentiation and the normative protection of victims of online antagonism under the European Convention on Human Rights , in International Review of Victimology , n.

Teo Benedetti, Davide Morosinotto, Cyberbulli al tappeto. Sono il lato oscuro della vita digitale: Per affrontarli ci vuole un addestramento speciale o, meglio, un manuale per riconoscerli, combatterli e metterli al tappeto. Anna Paola Lacatena, Dal piacere 2. Jon Ronson, I giustizieri della rete , Codice, Torino, , pp. Twitter e Facebook hanno un lato oscuro: Ronson è uno scrittore, giornalista e sceneggiatore inglese. Adolescenti ritirati che vivono di computer, Franco Angeli, Milano, , pp.

Ragazzi che smettono di andare a scuola e non riescono a esibirsi sul palcoscenico sociale; passano i pomeriggi e le serate chiusi nella loro stanza perché soffrono di bruttezza immaginaria, si vergognano, si sentono inadeguati, deboli e goffi. Molti di loro, tuttavia, pur confinati nella loro camera, riescono a oltrepassarne le pareti: In Italia, invece, è ancora poco conosciuto, ma sempre più diffuso. Criteri, evidenze, trattamento , Edra, Milano, , pp.

Alberto Pellai, Incontri pericolosi. Jacopo Bernardini, Uso e abuso dello smartphone tra i giovani. Antonella Napoli, Generazioni online. Processi di ri-mediazione identitaria e relazionale nelle pratiche comunicative web-based, Franco Angeli, Milano, , pp. Jennifer Pettalia, Joanna Pozzulo, Bullies on trial: Gli aspetti presi in esame includevano: Anna Civita, Malessere sociale: Il volume mira a illustrare i pericoli di tale dipendenza e come essa si rifletta sui giovani.

Il cyberbullismo , Ipsos, , Roma, pp. Dipendenza di internet e nuovi fenomeni dissociativi, Springer, Milano, , pp. In Giappone oggi si ritiene che ci siano un milione di giovani adulti che si rifiutano di lavorare e che evitano il contatto sociale.

Tuttavia, non vi è stata nessuna discussione dettagliata della diagnosi. Si esamina inoltre il rapporto di questo fenomeno con i recenti cambiamenti nella società giapponese. Ricerche e strategie di intervento , Franco Angeli, Milano, , pp. Dopo una rassegna della letteratura più recente sul tema, vengono riportati dati di ricerca che ne illustrano le principali caratteristiche e i suoi rapidi cambiamenti.

Il focus monografico vuole essere un momento di riflessione su questo fenomeno, offrendo tre prospettive: Antonio Piotti, Il banco vuoto. Diario di un adolescente in estrema reclusione , Franco Angeli, Milano, , pp.

Lo fa scegliendo la forma del diario di un adolescente che non ce la fa a vivere nel nostro contesto sociale. Il libro vuole analizzare i perchè di questi comportamenti estremi e le modalità di interazione con il contesto familiare e scolastico.

La parola hikikomori, che indica un anormale evitamento dei contatti sociali, è diventato sempre più noto. Tuttavia non è ancora stata discussa accuratamente una definizione di tale fenomeno. Valerio Belotti … [et al. Rosella De Leonibus, Il mondo in una stanza , in Rocca.

Lia Mastropaolo , Nuove patologie adolescenziali o nuove emergenze sociali? A cura di Giulia Sagliocco, Hikikomori e adolescenza: Il libro è articolato in tre parti: Michael Zielenziger, Non voglio più vivere alla luce del sole. Il disgusto per il mondo esterno di una nuova generazione perduta , Elliot, Roma, , pp. Tale fenomeno sta arrivando anche in America e in Europa, a partire dai paesi del nord Svezia, Finlandia, Danimarca.

Carla Ricci , Hikikomori: I materiali, elencati in ordine decrescente per anno di pubblicazione, sono disponibili presso la Biblioteca del Gruppo Abele, negli orari e nelle modalità previste dal regolamento della Biblioteca. Il materiale audiovisivo è reperibile in biblioteca o in rete solo parzialmente.

On line in inglese. Psicologia ai tempi di Internet: Ci si sofferma quindi sulle modifiche che le nuove tecnologie portano nelle diverse fasce di età, approfondendo in particolare il tema delle relazioni mediate dalle tecnologie.

Marc Prensky, La mente aumentata. Dai nativi digitali alla saggezza digitale , Erickson, Trento, , pp. Stefana Broadbent, Internet, lavoro, vita privata. Come le nuove tecnologie cambiano il nostro mondo , Il Mulino, Bologna, , pp.

I primi due capitoli mostrano come ciascun canale di comunicazione contribuisca al mantenimento di relazioni profonde con circa cinque persone. Infine nel sesto capitolo vengono descritte alcune istituzioni che hanno consapevolmente deciso di dare spazio alla comunicazione personale al proprio interno. Luciano Di Gregorio, Le connessioni pericolose. Sesso e amori virtuali , Unicopli, Milano, , pp.

In questi contatti si arriva spesso a praticare del sesso virtuale collegandosi a dei siti porno, oppure chattando con altre persone che coltivano la stessa passione. Nel testo si analizzano le implicazioni psicologiche di questo processo di sostituzione del reale con il virtuale e le motivazioni affettive e relazionali che spingono verso un attaccamento forte per il mondo gratificante degli incontri amorosi su internet.

Barbara Bruschi, Rocco Quaglia, Crescere digitali , ed. Il punto di vista educativo, con alcune indicazioni per gli adulti, è espresso in due articoli di F. Matteo Lancini , Adolescenti navigati. Come sostenere la crescita dei nativi digitali , Erickson, Trento, , pp.

Rivolto a genitori, insegnanti, educatori e counselor, il libro aiuta a comprendere e sostenere preadolescenti e adolescenti nella fase più delicata della loro crescita, trovando soluzioni alle difficoltà più comuni.

Alberto Pellai, Tutto troppo presto. Il terzo capitolo è dedicato al nuovo fenomeno del sexting. A cura di Anna Carletti, Nuovi adolescenti, tecnologia, ricerca didattica , in Oppinformazioni , n. Il fenomeno emergente di Internet e delle reti sociali , in Salute umana , n. Tali reti, i nuovi media, possono quindi costituire vettori di prevenzione finora sconosciuti, grazie allo sviluppo di siti dedicati soprattutto alla salute di adolescenti e giovani.

Barbieri Gianluca, Il laboratorio delle identità. Nel libro si cerca di dare una risposta a queste e ad altre domande, facendo dialogare diverse discipline tra le quali la psicoanalisi, la psicologia dello sviluppo, le neuroscienze, la linguistica e la letteratura.

Caterina Cangià, Generazione tech. Crescere con i nuovi media , Giunti, Firenze, , pp. Katia Provantini, Maria Longoni, Generazione tablet. Quante ore di computer al giorno consentire?

Che cosa dirgli se si scopre che visita siti non adatti alla sua età? Prendendo atto della profonda rivoluzione culturale innescata da internet e dal progresso tecnologico nel campo delle telecomunicazioni, le autrici illustrano tutte le problematicità e le insidie, analizzando con cura le fasi della crescita psicofisica e delle modalità di apprendimento da zero a dodici anni, ne sottolineano i numerosi aspetti positivi, anche in questa fascia di età.

Indicano ai genitori come accompagnare passo passo i loro ragazzi in tali esperienze, come aiutarli a scegliere in modo consapevole. Alberto Parola, Ricerca-azione e competenze mediali in RicercAzione: Ricerca educativa, valutativa e studi sociali sulle politiche e il mondo giovanile , Vol.

Progettando anche una formazione mirata per gli insegnanti, è possibile costruire curriculi mediaeducativi, sfruttando le opportunità del mondo digitale e sviluppando competenze spendibili nel mondo del lavoro. Fabio Pasqualetti, La rete e le tecnologie digitali. Simona Tirocchi, Sociologie della media education. Giovani e media al tempo dei nativi digitali, percorsi di ricerca , ed. Franco Angeli, Milano, , pp. La presenza di dispositivi e sistemi di comunicazione dai cellulari ai social network sites ci fa sembrare naturale abitare in un ambiente tecnologizzato: Il libro costituisce un passo in avanti per capire rischi e opportunità presenti nel mondo multimediale.

Teoria, ricerca e modelli di intervento, Franco Angeli, Milano, , pp. Il cyberbullismo, Ipsos, , Roma, pp. Siate vigili, Belgio, ? Irene Ciambezi, Una Legge per fermare la domanda. Riguardo a questi aspetti il loro percorso assomiglia abbastanza a quello che avrebbero potuto avere in qualsiasi altro settore di occupazione, a differenza delle relazioni sentimentali che sono spesso più difficili.

Intervista a Yves Charpenel, magistrato, presidente della fondazione Scelles , in Sempre , a. Uno dei promotori di questo cambiamento, il magistrato Yves Charpenel, spiega cosa cambierà con la nuova legge. Il percorso che viene pensato da questa legge per le persone che vogliono lasciare la strada invita le associazioni impegnate in questo settore ad attivare percorsi di uscita per le ragazze, la maggior parte straniere, e quindi con una maggiore complessità di gestione.

Esse figurano pure fra le popolazioni colpite più nascoste, in quanto sono più stigmatizzate delle loro controparti maschili.

Elena Argento … [et al. Questo studio ha valutato in prospettiva la prevalenza e le correlazioni di consumo non medico di oppiacei in una coorte di lavoratori del sesso di Vancouver in tre anni di follow-up. Le donne sono state reclutate attraverso un lavoro di prossimità sulla strada e in locali chiusi.

Roger Matthews, Female prostitution and victimization: Tuttavia vi sono alcuni commentatori che presentano la prostituzione come un reato senza vittima. Kelly Ray Knight, Addicted. Cosa rischia chi compra sesso? Quali sono i diritti dei sex worker?

Perché la Germania considera la prostituzione un servizio, mentre la Svezia la punisce come una delle forme più vergognose di violenza contro le donne?

Il testo affronta, in una prospettiva comparativa europea, controverse questioni di policy ma anche di intimità spesso ancora tabù, insieme ai temi della libertà di scelta, della sessualità, del lavoro, del potere. Stefano Maltese, Sex workers, rent boys, marchettari: Questo studio usa il web come fonte ed è diviso in due parti. Cosa è, oggi, la prostituzione? E quali effetti esercitano le politiche di regolamentazione o di assenza di regolamentazione sul benessere di chi chiede e di chi domanda prestazioni sessuali?

Veronica Munk ed , Pictures of a reality, Autres Regards, , pp. Ne emerge la loro intera e complessa dimensione umana, composta di diverse opinioni sullo stesso argomento, di gioia e paura per il proprio lavoro, di dubbi e felicità riguardanti la propria vita. Questi sono pertanto i principali obiettivi del testo: Anche se per alcune di loro non è la scelta migliore, è una concreta alternativa di lavoro in un certo momento della loro vita.

Licia Brussa, Dennis Van Wanrooij eds. A European guide with strategies for the empowerment of sex workers, Autres Regards, Marseille, , pp. Essa sostiene la necessità di reti nazionali e transazionali ben sviluppate per far fronte alle reali esigenze dei lavoratori del sesso nazionali e migranti. Fornisce spunti pratici, idee e modelli efficaci da prendere in considerazione nella progettazione e realizzazione dei progetti rivolti ai lavoratori del sesso e finalizzati al loro empowerment.

Il progetto intende promuovere i diritti umani fra i lavoratori del sesso emancipando sia loro sia chi lavora con e per loro. Questo progetto si concentra interamente sulle esigenze di un gruppo specifico di lavoratori del sesso nazionali e migranti, di tutti i generi, che lavorano in luoghi chiusi.

Angelina Ivanova editor , Dangerous liaisons — The connection between prostitution and drug abuse. National Researches, Alja, [s. Tutti i rapporti delle ricerche nazionali sono presentati in inglese Parte I del volume , salvo quello relativo al nostro paese, pubblicato in italiano parte II. Il focus della ricerca è stata la prostituzione di strada.

Mirta Da Pra Pocchiesa, Prostituzione. Un mondo che attraversa il mondo, Cittadella, Assisi, , pp. Nel libro e nella postfazione di don Luigi Ciotti si dedica ampio spazio agli aspetti etici e morali che i temi della prostituzione e della tratta sollevano.

Questa pubblicazione fornisce un approfondimento della realtà in atto e presenta una sintesi metodologica dei risultati raggiunti, grazie alla collaborazione e allo scambio di esperienze fra Gruppo Abele ed Enti e associazioni di tutta la penisola. Milioni di maschi italiani, spesso insospettabili, che hanno una vita parallela e segreta, in cui anche il sesso con minorenni è assai diffuso.

Alessia Sorgato, Giù le mani dalle donne , Mondadori, Milano, , pp. Traccia i profili degli offender, ma delinea anche quelli delle vittime.

Vengono accolte da due connazionali che promettono di prendersi cura di loro. Ma chi sono questi uomini? Cosa sono agli occhi delle due ragazze? Il libro nasce dalla testimonianza delle ragazze — che, tornate in patria, sono coperte da pseudonimo — e si sofferma sulla descrizione dei clienti, evidenziandone, a un tempo, mostruosità e normalità. I maschi e la prostituzione, Intra Moenia, Napoli, , pp. Sono appunto i maschi ad apparire ancora incapaci di svelarsi, di fare i conti con nodi scomodi inerenti a temi come la sessualità, gli affetti, le relazioni intime.

Giorgia Serughetti, Uomini che pagano le donne. Dalla strada al web, i clienti nel mercato del sesso contemporaneo , Ediesse, Roma, , pp. Sono stati inoltre consultati forum e siti web utilizzati da clienti del sesso a pagamento. Nei primi capitoli il percorso porta quindi dalle conoscenze esistenti sui clienti, sui loro comportamenti e atteggiamenti, alle diverse interpretazioni e proposte.

Nella seconda parte ci si addentra nella dimensione spaziale in cui si svolge la relazione di prostituzione: A cura di Grazia Moffa, Prostituzione migrante. La questione dei clienti , Ediesse, Roma, , pp. La ricerca mostra come oggi, nel mondo globalizzato, da parte dei giovani intervistati il mercato del sesso sia considerato di facile accesso e del tutto aperto. I mezzi di comunicazione inoltre da tempo presentano il sesso secondo infinite modalità, facendolo diventare a un tempo obiettivo di facile consumo ma anche di più sofisticata sostanza; ne consegue che il cliente consumatore riesce a soddisfare il maggior numero di variabili sul tema quali soltanto con il ricorso alle prestazioni a pagamento.

Romana Vigliani, La questione prostituzionale. Smettiamo di chiamarlo cliente, Seneca, Torino, , pp. Analisi delle esperienze di tre Diocesi , Caritas Diocesana, Pordenone, , pp. Il volume è articolato in due parti: Il capitolo I fornisce una visione globale dei modelli e dei flussi di traffico delle persone e una panoramica della legislazione a livello nazionale sul reato di traffico di esseri umani.

Anna Pozzi, Mercanti di schiavi. La tratta di esseri umani è la peggiore schiavitù del XXI secolo e riguarda il mondo intero. In Italia i nuovi schiavi sono le ragazze costrette a prostituirsi in strada o nei centri massaggi, gli uomini obbligati a lavorare nei campi sino a 14 ore per pochi spiccioli, i bambini forzati a mendicare o le madri che cercano di mantenere i figli lasciati a casa accettando lavori in condizioni servili.

E sono moltissimi altri, sino a raggiungere le nuove frontiere dello sfruttamento, che vanno dalle gravidanze surrogate alle spose-bambine. I nuovi schiavi hanno in comune le situazioni di estrema vulnerabilità da cui provengono: Non si tratta infatti solo di perseguire i criminali, ma anche di agire sulle cause che obbligano milioni di persone a lasciare le loro case, spingendole spesso nelle reti dei trafficanti; e sulla domanda, soprattutto di lavoro servile o di sesso a pagamento, in continua crescita nei Paesi più sviluppati.

Anna Pozzi è giornalista e scrittrice, sensibile al tema della tratta. Come operano, come si contrastano , Franco Angeli, Milano, , pp. Il volume analizza nel dettaglio queste organizzazioni mafiose nigeriana, cinese, albanese, russa, indiana. Altre informazioni aggiornate sul tema si possono trovare su sito. Francesca Nicodemi, La tutela delle vittime della tratta di persone in Italia oggi.

Riflessioni sulla capacità di risposta del sistema italiano alle vittime del trafficking rispetto alle evoluzioni del fenomeno , in Diritto Immigrazione e Cittadinanza , a.

In particolare lo studio esamina: Analisi della situazione italiana a proposito della tutela giuridica dello straniero , Cleup, , Padova, pp. Serena Bressan, La tratta di persone nei principali quotidiani italiani: Fondazione Caritas, Vite in affitto. Ha informato, formato e sensibilizzato addetti ai lavori e comunità su questo tema, invitando ad attivarsi. La pubblicazione descrive le azioni svolte nel corso dei 18 mesi di progetto. Il suo lavoro cerca di illustrare le complessità e le contraddizioni delle esperienze delle donne, documentando la loro vita quotidiana nelle città di Torino, Genova, Roma, Napoli e Palermo.

Questo libro è un resoconto duro, e tuttavia toccante, della vita che conducono queste donne. A cura di Vincenzo Castelli, Punto e a capo sulla tratta. Uno studio sulle forme di sfruttamento di esseri umani in Italia e sul sistema di interventi a tutela delle vittime , Franco Angeli, Milano, , pp.

Tuttavia la Relatrice esprime alcune preoccupazioni: La Relatrice Speciale incoraggia anche il Governo a colmare le principali lacune del programma di sostegno specialmente in termini di finanziamento e a rafforzare il suo impegno regionale e internazionale di cooperazione con i paesi di origine per affrontare le cause profonde della tratta e creare più opportunità di migrazione sicura.

Tackling demand for sexual services of trafficked women and girls , Immigrant Council of Ireland, Dublino, , pp. I dati raccolti sui clienti delle prostitute forniranno indicazioni per le strategie di riduzione della domanda di servizi sessuali a pagamento nei cinque paesi partecipanti Cipro, Finlandia, Irlanda, Bulgaria e Lituania.

Questa base di conoscenze servirà alla produzione di un insieme di strumenti per sensibilizzare i già clienti e i potenziali clienti dei servizi forniti da vittime di tratta sul mercato del sesso, e di ridurre la domanda di acquisto di servizi sessuali.

Questo rapporto analizza e individua alcuni approcci efficaci per scoraggiare la domanda di servizi forniti da vittime della tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale, basandosi sulla maggiore comprensione delle esperienze, degli atteggiamenti e delle motivazioni delle persone che comprano sesso.

Dalle loro parole emergono le criticità familiari post-tratta, soprattutto nei confronti dei mariti e dei figli, e le difficoltà legate ai problemi finanziari e allo stigma. Infatti le forme di autorappresentazione delle persone intervistate possono riflettere strategie di occultamento di aspetti considerati poco socialmente accettabili, nonché processi di negazione o rimozione di eventi negativi del proprio vissuto.

Carne femminile sul banco del capitalismo , Settenove, Cagli PU , , pp. Le donne sono, a un tempo, consumatrici e consumate.

Autori Stephanie Hepburn, Rita J. Abbinando dati statistici a resoconti e interviste personali, la giornalista Stephanie Hepburn e la studiosa di scienze giuridiche Rita J. Le autrici riferiscono la vita delle vittime durante e dopo la loro esperienza di tratta, e seguono le attività dei trafficanti prima della loro cattura e gli esiti della loro condanna.

Ciascun capitolo è imperniato sulle pratiche di tratta e sui provvedimenti di contrasto al fenomeno in ciascun Paese esaminato: I contributi che compongono il volume offrono vari punti di vista sulla tratta e sono organizzati in quattro capitoli, che affrontano questioni riguardanti: Politiche di contrasto e vie di fuga, Liguori, Napoli, , pp. I contributi sono i seguenti: Buffoni; — Il mercato dei corpi, di A. Campani; — Tratta e schiavitù. Le ambiguità del diritto e delle politiche pubbliche, di M.

Quiroz Vitale; — Il consumo del corpo nella società contemporanea, di L. Felina; — Le donne sfruttate sessualmente. Il caso rumeno, di F. Strumenti e dati per comprendere la prostituzione straniera e promuovere percorsi emancipativi — Rapporto , Fondazione ISMU, Milano, , pp. La prima offre una lettura complessa della riduzione in schiavitù e della prostituzione in chiave storica e illustra gli strumenti giuridici di contrasto a disposizione.

Prostituzione e tratta delle persone , in Pagine , n. Il volume presenta e descrive il fenomeno sotto diversi aspetti, ne indaga le cause e le sue continue evoluzioni e propone interventi: Il fenomeno delle migrazioni legate al sex-work viene solitamente affrontato attraverso la lente della tratta delle donne, mentre sono rarissimi gli studi su altre prostituzioni migranti, come quella consensuale, per non parlare delle ricerche volte allo sfruttamento di sex-worker maschi o transgender.

I contributi qui raccolti riguardano: Le storie, i volti e le voci delle schiave del sesso, Castelvecchi, Roma, , pp. Gli articoli riguardano a tratta, i movimenti migratori e le lavoratrici del sesso di vari luoghi Iran, Danimarca, Hong Kong, Parigi, Cina, arajevo, Sudest asiatico, Messico, Camerun, Spagna e suggeriscono interventi di lotta alla tratta che possano igliorare la giustizia sociale e il rispetto dei diritti umani delle popolazioni migranti.

Marika Demaria, Quando le mafie parlano straniero. Criminalità estere , in Narcomafie , n. Una fotografia sempre più allarmante: Antonio Mutti, Migrazioni e sicurezza , in Il Mulino , a. Arianna Di Saverio … [et al. Inchiesta , in Narcomafie , n.

Si segnalano in particolare: Dal tribunale di Ascoli Piceno sono stati acquisiti i dati relativi a procedimenti pendenti o conclusi, mentre altri dati sono stati raccolti da associazioni pubbliche e private impegnate sul campo nella lotta alla prostituzione.

Giuseppe Carrisi, La fabbrica delle prostitute. Un viaggio nel mercato criminale del sesso, dai villaggi della Nigeria ai marciapiedi italian i, Newton Compton, Roma, , pp.

In Italia troviamo il primo anello della catena criminale si aggancia ai Paesi di provenienza: Giuseppe Carrisi è uno scrittore, giornalista e documentarista. Paolo Giulini … [et al. Le raccomandazioni inserite alla fine di ogni capitolo del rapporto riguardano i seguenti temi: I contributi raccontano alcune esperienze di Centri di accoglienza per minori, analizzano le politiche e le prassi istituzionali, la condizione giuridica dei minori non accompagnati, le forme di sfruttamento economico, la costruzione di identità plurali.

Missing Children Europe, Best practices and key challenges on interagency cooperation to safeguard unaccompanied children from going missing. Il timore è che siano stati presi da organizzazioni criminali con lo scopo di sfruttamento e abuso per fini sessuali o di lavoro.

Sarah Di Giglio … [et al. Vengono quindi chiariti alcuni concetti chiave, presentati indicatori specifici, indicazioni per la presa in carico e infine forniti i contatti di enti specializzati che fanno parte di reti locali. Sono inoltre illustrate alcune novità normative e due progetti di Save the Children per la protezione di minori a rischio o vittime di tratta e sfruttamento.

Questi gli argomenti affrontati nei diversi capitoli: Baby prostitute , in Rocca , n. Elisa Latella, Innocenza rubata , in Narcomafie , n. Adriadna Alonso Segura, Migration y prostitucion en la adolescencia.

In particolare il lavoro è centrato sulle giovani donne rumene che si prostituiscono in Catalogna, uno dei territori spagnoli con più affluenza di immigrazione straniera. Frammenti, racconti e altro sulla prostituzione e la tratta di esseri umani in provincia di Napoli , Gesco, Napoli, , pp. Viene data particolare importanza sia alle testimonianze delle donne, delle trans, dei minori e dei giovanissimi che si prostituiscono a Napoli o che sono stati vittime di tratta, che ai contributi arrivati dagli operatori e dalle mediatrici dei diversi progetti che quotidianamente si relazionano e fanno i conti con il fenomeno e i suoi protagonisti.

Un capitolo è inoltre dedicato al grave sfruttamento lavorativo e al lavoro paraschiavistico. Il volume è articolato in tre parti: Il mondo sta in questo momento vivendo e sperimentando uno sviluppo esplosivo della rete internazionale che rapisce, compra e schiavizza donne e ragazze; le stesse forze che avrebbero dovuto sradicare il commercio lo hanno portato a un livello mai visto prima. Tutti i personaggi, protagonisti e comparse, di questa enorme tragedia appaiono in questo libro.

A cura di Francesco Carchedi, La tratta delle minorenni nigeriane in Italia. I dati, i racconti, i servizi sociali. Rapporto finale , Unicri, Torino, , pp. Francesco Carchedi, è stato quello di mettere in risalto eventuali aspetti peculiari della tratta dalla Nigeria, con particolare riferimento al target minorile. Strumenti di prevenzione e contrasto possibili attraverso il Protocollo opzionale alla CRC , in Cittadini in crescita , n.

Centro Studi Gruppo Abele Risultati della ricerca per 'dipendenza internet'. La libertà ci rende responsabili. I percorsi tematici proposti sono i seguenti: Studi e ricerche sulle dipendenze da comportamento e i servizi preposti alla cura Dipendenza da gioco Dipendenza affettiva Dipendenza da sesso Dipendenza da internet, social, cellulari, ecc. Ulteriori ricerche sono possibili sul nostro catalogo bibliografico Il percorso bibliografico proposto si articola in:

video sexe japonaise maitresse elsa

Video sexe japonaise maitresse elsa -

Non vedevate l'ora, eh? Gli officianti di questa blasfema creatura sono Francesco Goat voceAnto Facca batteriaOppo chitarraLisa theremin e Stiopa basso.

No, fermi, non vogliamo farvi un pistolotto moraleggiante L'etica ci permette di capire come distinguere, tra i comportamenti umani, quelli che consideriamo moralmente leciti da quelli che invece non lo sono.

Pronunciare una menzogna infamante verso un compagno per ottenere un vantaggio personale a scapito di qualcun altro è da considersi un gesto deplorevole anche se avviene regolarmente in qualsiasi posto di lavoro, ma questa è un'altra storia E lo stesso vale per il furto, oppure per l'omicidio.

Ma, in quello stupido mondo là fuori, avete mai sentito qualcuno che è stato messo pubblicamente alla gogna per quello che mangia? Di che cosa parla questo nuovo ennesimo disco dei Kalashnikov?

Nelle cinque tracce che compongono questo disco abbiamo deciso di riflettere sul tema della città. E' il contesto in cui viviamo da sempre e che probabilmente ha ispirato la musica che facciamo. Christian Anti-Communism Crusade, U. Dietro alla roboante sigla della crociata cristiana anti-comunista si celava principalmente il Dott.

Il suo maggiore successo, You Can Trust the Communists to be Communists del , inquisitorio capolavoro di mistificazione storica e sociale, é stato tradotto anche in italiano La parte musicale é interamente affidata a noi e agli spagnoli Grupo de Riesgo.

Gli spagnoli sono in tre, suonano punk veloce noncurante degli ultimi trent'anni di storia della Dice cose molto belle, per cui ve lo riportiamo qua sotto Prove concrete di organizzazione orizzontale "Capita di trovarsi tra le mani l'ultimo 7" del Kalashnikov Collettive, eclettico collettivo milanese che da più di un decennio allieta gli squat italici.

Dell'alienazione che avanza, iniettata nelle vene umane da un modo di vivere elle mette sopra ogni altra cosa la corsa al profitto, una spoglia mosca cieca il cui premio è la sopravvivenza.

Di lavoro che, nato come mezzo, diventa fine senza fine che assorbe e annichilisce. Mentre per un altro giorno, per un altro giorno ancora, si arriva al domani per inerzia, anche se il futuro non Leggi Tutto no title [Free books for punx] La morbida macchina del nuovo disordine mondiale: Inutile dirlo, è un libro che tutti i carnivori dovrebbero leggere, se non altro per essere consapevoli sui comportamenti che il loro stile di vita asseconda.

Dopo i libri di Tom Regan , Peter Singer e Jeffrey Moussaieff Masson , dunque, aggiungiamo un altro tassello fondamentale per il consolidamento di una coscienza anti-specista. Ho trovato significativo che questo libro non sia stato scritto da un estremista dell'ALF o da un Leggi Tutto no title [Free music for punx] "Tra migliaia di disgrazie, ne ho scelta una: Sono nato in U.

La New Wave sovietica degli anni '80! Si chiamava Tusovka , parola in slang che, più o meno, significa "gran casino". Fu lo specchio di un'epoca di stravolgimenti politici e sociali gli anni '80 , che, secondo i calcoli di alcuni, avrebbero dovuto portare alla modernizzazione dello stato e della società sovietica, ma, nella realtà, altro non fecero che condurre il sistema socialista allo sfascio.

Gli anni '80 furono il primo periodo autenticamente creativo per il rock sovietico, che per tutti gli anni precedenti si era limitato a replicare pedissequamente lo stile dei gruppi occidentali. In effetti, le poche rock-band che suonavano in Russia tra gli anni '60 e i '70 avevano un repertorio costituito prevalentemente da cover, che cercavano di eseguire il più Leggi Tutto no title Alice Banfi, concentrandosi in particolare sul suo ricovero in un servizio psichiatrico di diagnosi e cura di un ospedale milanese, perviene alla messa a fuoco dei procedimenti obiettivanti della psichiatria, la quale reificando il paziente nella sua malattia lo istituisce, in luogo di interpellarne la soggettività, quale bersaglio delle proprie procedure terapeutiche di cui al Lo sguardo di Di Vittorio muove da un'illuminante opera di scandaglio delle origini biografiche ed artistiche dell'immaginario di Ballard per approdare alla nozione, compiutamente espressa dallo scrittore britannico, Si tratta di una serie di aneddoti, raccontanti con acuta e divertita curiosità, che ci spiegano come la vita emotiva degli animali che siamo soliti considerare "stupidi" sia estremamente complessa e sfaccettata, certamente simile allo nostra, come sa benissimo chi vive con al fianco un gatto, un cane o qualsiasi non-umano più o meno addomesticato.

Gli animali giocano, si divertono, comunicano tra loro, provano affetto oppure si innervosiscono, si tirano delle imprecazioni a vicenda, sono malinconici Dopo il letargo invernale, torniamo a brandire gli strumenti sui pavimenti degli squat e a girovagare senza criterio! I tempi sono sempre più difficili, ma la voglia di condividere non muore: Il 10 marzo grande festa per i tre anni di esistenza del Territorio Libero Occupato Saronnese, detto altrimenti Telos: Poi si va un po' in giro: Ma non vi ho detto la novità più grossa: Vengono da Genova, sono in tre e suonano insieme dal Vantano un sound abbastanza personale, anche se ben radicato nella vecchia scuola anarcopunk italiana, nonché un impatto live degno di essere definito tale.

Li abbiamo incontrati recentemente in Villa, durante una serata umida e davvero mooolto punk. Che cosa li spinge a suonare sui luridi, scricchiolanti palchi dei nostri amati squat? Tre anni dopo è già possibile tirare un bilancio dell'operato del nuovo governo: Un terzo degli abitanti di Lima vive nelle baraccopoli attorno alla città, ma in provincia la situazione é ancora peggiore.

Il malcontento sociale trova il suo braccio armato nell' MRTA il Movimento Rivoluzionario Tupac Amaru , di ispirazione marxista leninista, e nella più efferata falange maoista di Sendero Luminoso , gruppo politico che si ispira ai Khmer Rossi cambogiani, attivo già negli anni '70, ma che nel decennio successivo si rende protagonista di azioni efferate e clamorose, come la Leggi Tutto no title [Free books for punx] Strategie dello stigma: Mai vi è stata una singola opportunità , un breve accenno rivolto al Principe delle Tenebre, affinchè potesse parlare nello stesso modo dei profeti del Signore dei Giusti.

Leggi Tutto no title [Free music for creative punx] L'anarcopunk creativo degli anni '80! Lo spirito del punk sembra condannato ad Non ci piacciono i comunicati e le cose di questo genere, ma in questo periodo al Quartier Generale del collettivo Kalashnikov fervono sorprendenti novità e vogliamo condividerle con tutti voi. Si respira aria di rinnovamento e fermento creativo! Innazitutto, Milena, colei che canta: La cosa più ovvia!

Stiamo segretamente provando con una nuova cantante, disposta a condividere con noi l'umidità degli squat e l'odore acre del fumo rancido. Presto riveleremo l'identità di questa misteriosa e Gli Anima Sound erano Paul e Limpe Fuchs, marito e moglie, mitologico due bavarese di musica improvvisata e performance art. Quando Limpe, una percussionista di formazione accademica incontra Paul, scultore, ha un'illuminazione: Sculture musicali fatte di suoni prodotti dai materiali grezzi legno, ferro, pietra Paul costruiva strumenti assurdi con ferro ed altri materiali di recupero, a cui poi applicava dei pick-up per poterli amplificare.

La musica degli Anima Sound rifuggiva ogni legame con la musica tonale, ed era sostanzialmente basata sulle percussioni e sul cantato sciamanico di Limpe un non-linguaggio del tutto privo di significato.

I Fuchs utilizzavano strumenti autoprodotti che battezzavano con il loro nome: Il punk come lo intendiamo noi é sperimentazione di modalità "altre" di fare le cose e di stare insieme, sulla scia di quanto ci hanno insegnato i nostri vecchi anti-maestri no gods, no masters! Tuttavia, non è solo nel contesto della cultura punk che é possibile sperimentare, attraverso la musica, un approccio d.

Vicende musicali border-line dove arte, vita e ricerca si fondono, nelle quali "suonare" non significa mettere le dita in un certo ordine sullo strumento, ma significa vivere un'esperienza esistenziale totalizzante. La storia degli Aktuala "attuale" in esperanto si colloca in un periodo piuttosto fecondo per questo tipo di esperienze: L'Aquila, Italy - Allevatori di morte cd - d. C'é davvero poco da obiettare: Se all'hc musicalmente si chiede potenza, groove e aggressività, beh, qui la risposta é: Aggiungiamoci una sana e chiara attitudine libertaria e il quadro si completa al meglio.

A volte la musica h. Insomma, questo per dire che, pur mantenendo gli stilemi del moderno h. Spacciatori di Musica Stupefacente e Teatro delle Ombre sono stati due importanti gruppi della scena h. Oggi quei gruppi non esistono più e al loro posto ci sono i Minoranza di Uno che più o meno suonano la stessa musica: Di recente uscita, questo cd quattro pezzi per un totale di otto minuti scarsi va assolutamente ascoltato con il libretto dei testi E' on-line la pagina monografica dedicata a Vampirizzati Oggi, il nostro ultimo 7" il linkino é qua sopra.

Dentro ci trovate le canzoni, i testi, l'artwork e le solite divagazioni sui temi che ci hanno ispirato nonché sulle vicende semiserie legate alla registrazione del disco. Approfittiamo di quest'occasione per ringraziare tutte le etichette d. Oh, spero di non aver dimenticata nessuno E non dimentichiamo nemmeno il Manu Ebola, Food for Worms e Diego Graficanera , che hanno contribuito con i loro lavori grafici al booklet del disco In poche parole, vogliamo spargere iconoclastia con le nostre icone".

Nel sito ci sono alcuni dei lavori grafici di questo misterioso personaggio, ma anche poster, flyer e opuscoli da lui appositamente tradotti ed illustrati, Leggi Tutto Vampirizzati Oggi Vampirizzati oggi è il nostro ultimo sette pollici, registrato alla fine del e pubblicato nell'ottobre successivo.

I quattro pezzi che lo compongono, come scrivevamo: Come facemmo per i supereroi di " Dreams for super-defeated heroes ", abbiamo preso i mostri dei fumetti e li abbiamo scaraventati nel quotidiano, nell'ordinario, per spiegare quanto possa essere "mostruosa" la vita di tutti i giorni, soprattutto per chi come noi ha qualche problema di idiosincrasia rispetto al mondo che lo circonda. Leggi Tutto no title [New Kalashnikov collective ep! Abbiamo dislocato gli ampli nelle varie stanze e collegato tutto ad un mostruoso mixer pieno di led, assolutamente natalizio.

Faceva un freddo becco e abbiamo suonato con il giubbotto, la sciarpa e i guanti. Il risultato é "Vampirizzati Oggi", un 7" coprodotto da tanti amici in giro per il mondo. Per gli amanti dei dati tecnici: I pezzi hanno come protagonisti i mostri dei vecchi film Il versante della fenomenologia psicotica su cui Bucalo vuole insediare le nuove formulazioni della soggettività che delinea, e le modalità relazionali atte a porle in essere, è quello dell'allucinazione uditiva, cui l'autore applica l'ottica della propria psichiatria post-terapeutica, in cui la soggettività psicotica si decostituisca da oggetto di procedure terapeutiche per autocostituirsi come soggetto di calibrate procedure autogestionali: Leggi Tutto no title [Free books for punx] AA.

Il tentativo di rilanciare nel contesto italiano questa modalità radicale di mobilitazione politica maschile era destinato ad un prevalente fallimento: Alla chitarra c'é invece la mitologica Marziona batterista di Kontatto e Campus Sterminii.

La confezione é essenziale e la registrazione casalinga realizzata all'Atlantide Occupata di Bologna , ma l'insieme funziona: Quale domani, quale futuro? Leggi Tutto no title [Free books for punx] Jacques Bergier - La Cospirazione Pugwash articolo, [Puj] In questi giorni il vero incubo della borghesia occidentale è quello della recessione: Ma questa, cari feticisti dell'apocalisse, è una catastrofe alla moda! Noi continuiamo ad appassionarci alle ben più avvincenti paranoie vintage.

Dissotteriamo quindi questo articolo pubblicato nel sulla rivista francese Planéte: Il mondo era sull'orlo di una guerra senza ritorno? Gli scienziati, per contribuire da par loro all'isterismo collettivo, si cimentavano in avventurosi calcoli su quali potessero essere gli effetti di una bomba atomica di 10 megatoni sganciata sul centro di una grande città, ad esempio Londra: E noi, luridi punx che l'aria condizionata non ce l'abbiamo, cosa possiamo fare per salvarci da questo afoso e deprimente scenario?

Andare in montagna a fare un giro? C'è un rimedio molto più efficace: Lo scorso anno vi propinai " Il Segreto della vita " qualcuno, a parte il mio amico Marky, l'ha poi ascoltato? Siamo stati invitati a partecipare all'edizione di quest'anno. Ogni tanto é divertente uscire dal copione dei concerti anarcopunk e conoscere altre realtà Sembra il plastico di un negozio di giocattoli. Anche il paesino nelle vicinanze del festival, con le sue casette bianche, le mucche e il sole che splende rientra in questo paradigma, per metà grazioso, per metà sinistro.

Imbocchiamo una stradina in mezzo ai prati e un vigile in uniforme, ad un certo punto del sentiero, ci Nell'occasione, è saltata fuori un'intervista per la nostra rubrichetta " Cibo per cani ", in onda sulle frequenze di RadioCane, nella quale ci siamo fatti raccontare come sono andati questi primi anni di occupazioni saronnesi.

Ne sono usciti quaranta minuti di divertenti chiacchierate, con alcuni simpatici retroscena relativi ai precedenti tentativi di occupazione e ai rapporti con cittadini e autorità. Il Collettivo La Fenice, dopo varie vicissitudini, ha trovato qualche anno fa la sede che tutti conosciamo: Il suo ampio libro del , di cui il Kalashnikov Collective Headquarter presenta ai suoi lettori una selezione di capitoli, modula la tematica dell'emergere attuale e futuro della supremazia sociale femminile nell' ambito scolastico e universitario, sua fucina strategica, in quello professionale e nella vita associata evidenziandola soprattutto quale portato ultimo dei processi filogenetici di costituzione antropologica dei due sessi nel corso del divenire storico dell'epoca patriarcale.

Ne risulta che l'obsolescenza antropologica del sesso maschile è il risultato, più che di un suo deficit primario, del suo essersi costituito in quanto tale attraverso la propria posizione di predominio, rivelantesi infine produttrice di un assetto antropologico, oltre che socialmente pericoloso, inesorabilmente destinato a soccombere.

Al riguardo va rilevato Una piacevole lettura da spiaggia per voi esteti della distruzione Stampato nel , "La via di Armageddon" titolo altisonante raccoglie una trentina di testi nei quali esperti e studiosi di varia estrazione ipotizzano gli effetti di un eventuale conflitto atomico tra le due superpotenze di allora, USA e URSS. E' stato un po' un casino impaginare tutto, ma alla fine Qui sopra c'è l'ennesimo link in rosso, intitolato " Living in a psycho-caos era ". Cliccandoci sopra si va a finire in una pagina di questo blog interamente dedicata al nostro ultimo omonimo album, dove troverete testi, musica, grafica e soprattutto lunghe e noiosissime spiegazioni sui contenuti delle canzoni e su tutto il concept del disco.

Tanti amici e tante amiche ci chiedono notizie sui nostri testi o sul significato di certe cose, quindi abbiamo deciso di svelare, tutti in una volta, i segreti del nostro ultimo album. Ad ogni modo, se vi va, l'intero album è scaricabile da qui. C'mon fellows, download Kalashnikov collective "Living in a psycho-caos era" album from here! Leggi Tutto no title [Free music for punx?

Lo so, lo so: Ma non bisogna dare tutto per scontato: Ecco a voi tre proposte di contry rock alternativo capace di raccontare l'anti-sogno americano: Qua sopra c'è un link rosso che si chiama " fanzine and articles " che contiene alcune tra i più significativi articoli nonché interviste che ci riguardano. Ho appena fatto un paio di aggiunte: Trovate anche quest'intervista nella pagina di cui sopra.

Up here there's a red link called " zines and articles ": I just made a couple of additions: Partiamo da vicino, con un dischetto che mi è piaciuto un botto ed è pure stato masterizzato di fresco. Essendo gli Houma una tribù di nativi americani, i tre pezzi del disco suonano giustamente sciamanici ed ancestrali; ma essendo Houma anche una cittadina della Luisiana, profumano pure di palude e di provincia dura.

La registrazione di mastro Conso contribuisce a creare quell'atmosfera da selvaggio west che si addice al genere, con il suono di batteria lontano e ovattato, le voci che Dopo Disprogress, Psicoreato, Attacco alle Menti e Rabbiassassina, sono quasi fiero di presentarvi — rullo di tamburi sfondati — i Krisi Isterika!

Band di passaggio che ha esordito live nel al Drazdamir di Ferrara R. G8, Sociedad muriente e Islas malvinas. Grind-crust a slavina, crudele e di poche parole. La registrazione è quella che è, ma rende l'idea. Ah, i testi dei pezzi sono in Girando in rete abbiamo incrociato il blog di un simpatico inglese di Bristol che, casualmente, si trovava a Mosca il due maggio di due anni fa, al nostro sgangheratissimo concerto. Ne ha redatto un resoconto decisamente lusinghiero!

In una di quelle notti, un paio di mesi di Maggio fa, ho assistito ad un concerto in una piccola stanza nel retro di un locale a Mosca. Leggi Tutto no title Kalashnikov collective live C. Liberale libertario, anti-proibizionista, anti- psichiatrico, assertore del diritto al suicidio ma contrario alle sue forme medicalizzate, quali eutanasia e suicidio assistito , pioniere della lotta contro lo Stato Terapeutico, Thomas Szasz è noto soprattutto per la sua polemica epistemologica contro l'impianto pseudo scientifico della psichiatria.

Cinque stati, cinque dogane, cinque valute, cinque concerti, tremila chilometri in sei giorni. Uff, un gioco da ragazzi… [K.

Leggi Tutto no title [K. Rigenerati da un ettolitro di caffè annacquato su un terrazzino vista fiume è romantic punk? Ci avviciniamo alla prima frontiera del tour, quella sloveno-croata, che non dovrebbe presentare grosse difficoltà, anche se Claudio riesce ugualmente a far innervosire la doganiera fissandola senza parlare.

Rijeka è Fiume, la città che nel periodo tra le due guerre mondiali fu italiana. Qui a Rijeka il nostro contatto é il premuroso Damir; lo incontriamo al Molekula, un bellissimo infoshop nella zona del porto. Un vero paradiso, caldo e accogliente, nel quale ci Terzo giorno di tour, day-off ungherese, utile a spezzare il viaggio verso Timisoara, Romania, dove suoneremo l'indomani. Il confine croato-ungherese è davvero comico.

Ad un valico di frontiera semideserto alcuni sbirri baffuti ci fanno scendere e risalire dal furgone tre volte senza capire bene perché. Ci chiedono se abbiamo qualcosa da dichiarare. Nulla a parte una bottiglia mezza vuota di Stock Dopodiché attraversiamo a piedi l'autostrada deserta e ci rechiamo in un bungalow in mezzo alla campagna per acquistare il lasciapassare autostradale ungherese e ci vengono rilasciate una decina di ricevute incomprensibili da una signora vestita da bidella che ci insulta ripetutamente.

Sembra che il genere umano si sia estinto dato che per chilometri non incrociamo nessuno. Non ci sono nemmeno stazioni di servizio. Leggi Tutto no title [Kalashnikov touring the Blakans - 4] 28 aprile: Ai lati della via maestra sorgono casupole e costruzioni diroccate dalle cui finestre ci osservano alcune vecchine medievali. A parte i distributori di benzina, nuovi e scintillanti, tutto sembra Purtroppo scopriamo che non solo Leggi Tutto no title [Kalashnikov touring the Blakans - 5] 29 aprile: Facciamo un passo indietro… marzo , un amico ci scrive dalla Serbia: È la somma giusta.

Ah, avrete di certo bisogno del passaporto e, ufficialmente, di un documento che si chiama ATA Carnet per i vostri strumenti e gli amplificatori. Questo documento vi costerà un po'. Una soluzione alternativa è quella di A noi si unisce il grande Rasha con il suo pessimismo nichilista nei confronti della dogana serbo-croata. Ci preannuncia catastrofi varie, che in realtà e fortunatamente non si verificano.

Se il problema di Belgrado era il traffico congestionato, quello di Zagabria è la viabilità insensata. Riusciamo comunque a raggiungere l'ostello dove passeremo la notte. Tuttavia, dopo aver parcheggiato tra un Democrazia" cd [Puj] Uh, sono stato decisamente colto di sorpresa da questo album di esordio dei Lobotocrazia. Assistendo ai loro concerti, non ero mai riuscito a decodificare il sound dell'anarcopunk band abruzzese, complice la mia ubriachezza Questo disco, dal titolo già cult di "Storie di ordinaria lobotomia.

Democrazia" e dall'ingegnosa confezione esagonale, rivela una band originale dotata di forte personalità! Poco crust, poco hc, poco stench, poco sludge devo continuare? Sembrano i Crass che tentano di suonare una cover degli Area al doppio della velocità.

Non so se mi spiego A colpire sono le parti cantate, sia per lo stile Caterina é un incrocio tra Nel nascono i Bernays Propaganda , post-punk band di Skopje, Macedonia. Se amate lo stile delle vecchie funk-punk band inglesi come Gang of Four e Pop Group, miscelato ai Fugazi e agli Shellac, beh… vi piaceranno per forza. E naturalmente, vi innamorerete tutti della cantante Kristina, fascino siberiano e vocina acida. Il solito ringraziamento all'amico Arca che mi ha consegnato questa copia del cd-r del gruppo, con copertina fotocopiata particolarmente male.

La loro unica testimonianza discografica é questo cd-r omonimo, registrato più che discretamente e contenente 9 pezzi di eroico anarcopunk un po' fuori tempo, Ma non credo importi dove é andata. Quello che conta é che ci ha lasciati senza il Programma La fantascienza degli anni '70 ci ha regalato prefigurazioni delle città del futuro ad altissimo tasso catastrofico. Racconti angoscianti come Condominium o Città di concentramento di J.

Ballard o di Thomas Disch, ad esempio. Anche Robert Silverberg , vecchio artigiano della sci-fi, si é cimentato più volte con l'argomento; come nel racconto Il burocrate dall'antologia "Le città che ci Leggi Tutto no title [Free books for punx] Un nodo nel cielo: La nostra rovina, ovviamente, è il nostro stile di vita. Possiamo anche impegnarci in importanti campagne politiche, ma la carta che usiamo per pulirci il culo distrugge ogni giorno ettari di foresta primaria.

E potremmo andare avanti per ore con esempi simili Mentre salivo e correvo di albero in albero, sperimentavo nuove tecniche o uscivo alla ricerca di cibo, quando sentivo l'apprensione ogni mattina dell'arrivo dei soldati dell'Impero e dell'invasione delle motoseghe, non ricordo un momento fra questi dove ricercavo cose di cui non avevo bisogno.

Quando ti rendi conto per cosa combatti ogni giorni Uno dei temi ricorrenti nei suoi romanzi é quello del sovraffollamento del pianeta terra tema caro anche al punk catastrofico: Come tutti i bravi scrittori di fantascienza, Asimov, nel prefigurare orizzonti apocalittici, prende comodamente spunto dalle criticità del presente piuttosto Il taglio della 'zine é più dark che punk, ma all'epoca non si faceva tanta distinzione tra la scena anarcopunk, quella gothic e post-punk.

Nelle 32 pagine che compongono questo numero: Leggi Tutto no title [Kalashnikov gig report] 23 ottobre Il flyer della serata poi, nel quale compare Milena con sotto scritto il nostro nome a caratteri cubitali, sembrava più adatto per il concerto di Lady Gaga che per il nostro. Quindi temevamo il deserto. Il concerto fu dunque una bolgia, con tanti crowd-surfing di noi stessi e rovina generalizzata. Quella sera c'era una grande atmosfera, probabilmente fra qualche anno ricorderemo con malinconia il senso di amicizia, vicinanza e l'entusiasmo di tutti i ragazzi e le ragazze che ballavano, cantavano e pogavano sotto Messina - Split 7" d.

Eravamo quattro adolescenti con le pezze al culo quando suonammo insieme ai siciliani Alter-Azione al Laboratorio Anarchico di Milano. Era il novembre del Nessuno aveva la patente e quindi il sabato sera si andava in giro in tram.

Anche quella sera raggiungemmo il laboratorio con i mezzi pubblici, con i jack in tasca e le chitarre a tracolla senza custodia a quei tempi la custodia era inutile. Antonio e gli altri Alter-Azione si erano invece sparati un viaggio Messina-Milano di circa milletrecento chilometri e a noi, che andavamo in tram, sembrava un'impresa eroica! Pochi giorni prima avevamo comprato da Stiv di Zabrinskie Point questo sette pollici split con i Contagio, altra band messinese, Finalmente ti porto il "mitico" cd dei Rabbiassassina.

Rispetto alla versione originale ho aggiunto alla fine qualche cover bonus che avevamo registrato ai tempi Mancano purtroppo i testi, ma quelli credo che tu li possa trovare in rete, altrimenti te li spedisco.

Poi, non ci sono scritti da nessuna parte i membri del gruppo! E, in ultimo, i pezzi sono messi in ordine alfabetico, ma senza farlo apposta! Detto questo, buon ascolto! Ale alla voce poi Terrorwave e Anchilostoma , Arca alla chitarra poi basso I Corpus Vile erano anche una tarda anarcopunk band di Avon, Inghilterra, attiva a cavallo tra gli '80 e i ' La loro testimonianza più compiuta fu un demo registrato nel '95, " Dark comes the dawn " che suonava sostanzialmente death-metal, meno interessente dei pezzi precedenti che risultavano invece un riuscito connubio tra crust e doom.

Quando avevo vent'anni avevo fatto una cassetta che ascoltavo sempre nel walkman e che iniziava con la loro Inhuman Genocide tratta dalla compiltion " Whispers! Dopo quindici anni, ho riscoperto e rippato questo mio personale classico, che potete ascoltare qua Distese di fango e cadaveri, città al buio, uomini, donne e bambini che vagano in cerca di acqua e cibo, supermercati presi d'assalto A coronamento di tutto qiesto, un disastro nucleare di entità ancora non ben definita Mi limito ad appurare che i punx che da tempo cantano di tutte queste cose hanno le idee più chiare di quei misrabili ometti tutti uguali che governano il mondo!

Alla minaccia nucleare gli Oi Polloi dedicarono un leggendario vinile del , una delle loro primissime produzioni discografiche, intitolato "Resist the Atomic Menace". Il disco fu registrato a ridosso del disastro nucleare di Chernobyl , che avvenne il 26 aprile di quell'anno. Questa band nata da qualche parte nello sprawl suburbano nord milanese, era composta da FabriZio voce , Sghevs chitarra , Biomone basso e Spruzzo batteria: I Rogo avevano anche grandi testi: In questo senso gli autori, che E non era musica.

Il dissenso non esprimeva una mera insoddisfazione adolescenziale: Serbiamo un ricordo bellissimo di quel posto, dell'ospitalità e dell'entusiasmo delle persone per la verità, ricordo anche un'overdose di fasolakia fredda, una specie di caponata di fagioli verdi tipica della Grecia. Per tre giorni di tour non abbiamo mangiato altro!

Pensiamo che il comunismo libertario e l'anarchia non si adattino solo a noi, ma a tutte le persone, semplicemente perché rappresentano la natura dell'uomo. Quale uomo non vorrebbe vivere in una società di mutuo soccorso e Esplorazioni e viaggi attraverso la follia [Pep] Giuseppe Bucalo è fra i più spregiudicati pensatori psichiatrici italiani.

Il radicalismo della sua elaborazione teorica, orientata a produrre una piena legittimazione culturale della follia, intesa quale vettore e fattore di una rivoluzione che sommuova ed allarghi gli spazi fisici, relazionali e cognitivi, lo ha condotto a propugnare una rivoluzionaria visione antropologica che sancisce l'impraticabilità di ogni discriminazione tra raziocinio e follia sia nella vita psichica che in quella sociale.

Questo volume, che il Kalashnikov Collective Headquarter propone ai propri lettori, costituisce un'eccellente introduzione al pensiero di Bucalo: Leggi Tutto no title [Free music for punx] Il free-rock politico inglese tra epoca hippie e punk Restate seduti, sordidi punx con il giubbotto unto!

Leggi Tutto no title [U. Ne presentiamo alcune, partendo dai BlackBird Raum , una realtà abbastanza nota nell'underground statunitense, ma non dalle nostre parti. La band é stata costituita nei primi anni zero da un gruppo di punk e squatter di Santa Cruz, California. Abituati com'erano a vivere in appartamenti abbandonati o in case sugli alberi cioé senza corrente , l'idea di formare una band che non si servisse di strumenti elettrici fu quasi ovvia.

E' proprio di questo secondo filone della teologia femminista che il Kalashnikov Collective Headquarter vuole presentare un breve guida, antologizzando sei testi che vogliono costituire un'introduzione ed un orientamento alla religione della Dea. Nome inquietante, come inquietante é la Russia di cui parlano i pezzi di questo collettivo hip-hop anarchico e antifascista proveniente da Mosca: Una realtà nella quale orde di neo-nazisti possono commettere un omicidio per strada, in pieno giorno, e avere il beneplacito del governo.

Una realtà nella quale un Questa proto-formazione degli Infamia comprendeva anche la Rita alla batteria e aveva come nome Kattiva Kompagnia.

Pian piano cominciammo a fare i concerti. Purtroppo, col fatto che io e Katta siamo Storie rock d'epoca sovietica. Con esiti di grande sollazzo e soddisfazione! Il serpente attorcigliato alla croce, la mela avvelenata. Il cd, curato da alcuni amici friulani, ripropone integralmente il booklet originale a sfondo fantasy con testi e commenti, che é davvero stupendo e che ho inserito in.

Il sound ricorda gli Antisect , ma naturalmente anche alcuni grandi gruppi anarcopunk italiani dell'epoca, come Contropotere e Contrazione , con momenti folkeggianti; brano più audace Leggi Tutto no title [Kalashnikov collective live!

Quest'ultima, nella rilettura di Hakim Bey, appare un percorso di riemersione Quelle nelle quali non ci si immagina che il punk d. Qualche parola sul paese in cui vivo! L' Armenia é una regione povera e montagnosa, senza sbocco sul mare, incastrata tra la Turchia, la Georgia, l'Iran e l'Azerbaijan. Un tempo parte dell'Unione Sovietica, nel l'Armenia ottiene l'indipendenza, ma eredita dal passato un annoso conto aperto con i vicini azeri per il controllo di una zona di confine.

Nei primi anni novanta, l'Armenia é un paese stremato dalla guerra contro l'Azerbaijan e la sua economia risulta pesantemente danneggiata dai blocchi commerciali che i due paesi impongono l'uno all'altro. Malgrado la povertà e la situazione d'instabilità che attraversa il paese, nel , un gruppo di vecchi punk armeni trova il modo di incidere un disco e di farlo pubblicare in Europa.

Il disco in questione é l'e. La Repubblica Federale Nepalese si trova tra Cina ed India ed é universalmente nota come meta turistica entro i suoi confini sorgono le montagne più alte del mondo , ma anche come paese poverissimo: Conoscevamo i Rai Ko Ris via lettera già da molto tempo e per tutto questo tempo ci siamo chiesti come diavolo potesse esistere una punk band in Nepal La storia della band, Leggi Tutto no title [Free books for punx] Immediatismo!

Qui li presentiamo nell'eccellente edizione italiana del , a cura di Ugo Adelfio e Romano Quinto. I saggi di Hakim Bey, scritti nel consueto stile provocatorio e genialmente rutilante, sono costruiti attorno ad un motivo fondamentale: La pervicace ricerca di realtà effettive o potenziali capaci di radicali im-mediatezze laddove queste ultime indicano tanto l'assenza di mediazioni quanto la modalità temporale Fecero irruzione sulle scene nel , ed erano: Hanno suonato ben bene in giro, in situazioni belle scassate, per poi sciogliersi dopo circa un anno e mezzo a causa di problemi organizzativi, e non solo: Certo, sono durati poco, hanno pubblicato un solo e.

Quest'ultima, oltre a pubblicare il succitato e. Decay, Blood and Roses Come tante altre grandi band anarcopunk, i Vex Leggi Tutto no title [Free books for punx] bell hooks - Elogio del margine. Razza, sesso e mercato culturale [Pep] bell hooks è una pensatrice che ha dedicato la sua elaborazione teorica all'approfondimento delle sottese connessioni tra razzismo e sessismo.

Tra le più geniali esponenti del femminismo nero, la studiosa afro-americana, nata nel in una famiglia proletaria del Kentucky segregazionista, porta uno pseudonimo che si propone quale atto di eversione onomastica nei confronti degli assetti identitari patriarcali: Le minuscole costituiscono invece un segnale di rinnegamento del soggettocentrismo individualistico-borghese e del suo retaggio mistificatorio di Brani intensi e un sound creativo, in bilico tra il classico punk battagliero dei gruppi dell'epoca e la ballata folk da squatter malinconico.

Prima di questo album, dei Karma Sutra si aveva traccia soltanto in un paio di compilation della Mortarhate , benché la band fosse da anni attiva in sede live. Gli Hypo lo scoprirno, il giorno in cui uno della banda dei Judas perse la testa e diede in escandescenze In uno scenario tra I Guerrieri della Notte e Fuga dal Bronx, o qualche altro b-movie post-atomico dei bei tempi, si snoda una storiella distopica che racconta in modo originale dei rapporti tra le generazioni e del passaggio dalla gioventù all'età adulta.

L'autrice sfrutta un classico tema paranoico, quello della bomba atomica , tanto in voga ai tempi della Guerra Fredda Tratto da Urania n. Come la discografia di uno sfigatissimo gruppo del nord-est inglese degli anni '80, i Total Chaos niente a che vedere con gli omonimi fashion punx californiani, naturalmente. Come molti loro coetanei, i Total Chaos di Gateshead durarono il tempo di ricevere qualche sputazzo da sotto il palco e d'imparare a tenere in mano gli strumenti.

Purtroppo, gettarono la spugna nel momento in cui la loro musica si stava facendo davvero interessante: Ciascuno di noi ad un certo punto si é trovato immerso in altri impegni: Mio padre mi disse una volta che le femministe sono tutte delle brutte lesbiche. E invece, partendo dalla messa in discussione dei propri pregiudizi si scoprono un sacco di cose e le prospettive cambiano rapidamente L'opuscolo di Ma lva , piccola produzione d.

Dal 1 ottobre [, ndr] gli Attacco alle Menti non esistono più per vari fattori, fra tutti il trasferimento di Violetta in Grecia. Ora cercano di vivere ognuno la propria esistenza il peggio possibile Certo, per renderla una band realmente mitologica sarebbe dovuto passare molto più tempo. Ma chi se ne sbatte! Perché a me gli o le? Attacco alle Menti piacevano. E poi ci cantava un personaggio di sicuro mitologico, ovvero la Vale di Utero Selvaggio distro, Nebbia, freddo e odore di asfalto bagnato.

Niente ferma i punx assetati, nemmeno un tempo da lupi e la pioggia a catinelle. E' la sera del 16 ottobre e fino a poco prima un gruppo di ragazzi e ragazze era arroccato sul tetto di uno stabile in via Savona, dall'altra parte della città.

Erano gli occupanti della Bottiglieria, uno squat nel pieno centro cittadino, nel cuore della Milano dei locali alla moda e degli atelier di design. Hanno tentato di rendere agli sbirri più sgradevole lo sgombero dello stabile. A Milano ad ottobre fa freddo e tre lunghi giorni Andrea tiene per il manico la sua mitologica chitarrina libera e selvaggia senza custodia e senza una corda che é ormai un must.

Ogni concerto degli Anxtv é un'esperienza di condivisione molto intensa e gioiosa, e anche quello del 16 ottobre in Villa é stato tale. I punx italiani amano questa band che é una delle poche a recuperare in maniera creativa e allo stesso tempo sincera lo spirito dei gruppi ananrcopunk inglesi degli anni ' Formatisi a Spezia nel dalle ceneri di band come N. I componenti dei Warpath sono tutte anime inquiete attive in passato in svariate band dei dintorni dal destino più o meno infelice mi arrischio in un elenco: Che abbiano finalmente trovato la pace in un progetto solido e duraturo?

I Warpath nascono nel , ma si assestano solo l'anno successivo quando si fondono con i Land of Devastation, ovvero con se stessi dato che i componenti delle due band, più o meno, erano gli stessi.

Sarebbero il massimo per il sottoscritto se solo puntassero di più sulle atmosfere che sulla velocità come vado a dire loro da mesi, Pensate che esistano ancora cose plausibili da intraprendere nel mondo della musica autoprodotta?

Non esistono, rimangono solo i gesti sconsiderati. Quelli che raccontano di un modo di trattare la musica che con i cliché, le consuetudini e le regole mercantili ad essa legati non c'entrano niente.

Tra le band del tardo anarcopunk inglese che non hanno lasciato alcun ricordo tra gli esseri umani, vanno sicuramente annoverati i Cold Vietnam di Redditch, una cittadina a sud di Birmingham. La loro discografia consta di una cassetta di 6 pezzi registrata nel e un brano "New Patriots" incluso in una compilation francese nel La cassetta, dal titolo "Blast into action with hunt the man"?

Elaborando sul tema di quelle che egli definisce libertà minori e della loro insorgenza, Di Vittorio giunge ad individuare in quest'ultima, avviatasi negli anni Sessanta e Settanta con la messa in Che cos'é il primitivismo" [Puj] Nel , Mimesis edizioni ha dato alle stampe il monumentale saggio " Liberi dalla civiltà " di Enrico Manicardi negli anni '80, chitarrista della h.

L'introduzione al volume é a firma di John Zerzan , uno dei protagonisti teorico-concettuali dell'opera di Enrico. Ieri, da sotto una pila di libri, ho riesumato un vecchio libretto edito da Stampa Alternativa intitolato: Che cos'é il primitivismo", una raccolta di interviste a John Zerzan che rappresenta, secondo me, uno dei testi di introduzione più chiari ed efficaci al pensiero del filosofo americano.

Le interviste risalgono alla fine degli anni '90 e vertono su vari argomenti come tempo, alienazione, divisione del lavoro, tecnologia, terrorismo e anarchia. Il senso nel quale marcia il pensiero di Zerzan è Chissà mai che ci sia in giro qualche pervertito come me che trovi entusiasmante roba ammuffita e fuori moda come questa Pare che i Paranoia non facessero parte del giro anarchico e che fossero piuttosto vicini alla generica scena punk dell'epoca.

Per un appassionato di letteratura fantascientifica, non c'é niente di meglio che ascoltare personaggi come Alan Moore , Ursula Le Guin e Michael Moorcock parlare di anarchia e raccontare il loro modo di essere anarchici. Alan Moore "V per Vendetta", "Watchmen" , per esempio, ci dà una geniale definizione della differenza tra fascisimo e anarchia: Io conosco i Liberty di "People who care are angry" , uno dei più entusiasmanti album dell'anarcopunk inglese.

Poi, naturalmente, partono i pezzi punk: Se amo l'anarcopunk inglese é grazie a questi dischi Papà fece quel sorriso che significa eh, io lo sapevo! Mini-racconto distopico di Ben Bova , scrittore di sci-fi incredibilmente prolifico. The Sightseers é tratto da un'antologia intitolata "Le città che ci aspettano", incentrata sul collasso delle moderne metropoli.

Un filone della fantascienza anti-utopica particolarmente in voga negli anni ' Ah, la città distrutta: Lettura crust consigliatissima a chi voglia approfondire la conoscenza del genere: Se suoni grind vai di lusso in Polonia e Repubblica Ceca, per il crust il nord-europa é il massimo. Se la bands europee non considerano la Francia tra le mete più ambite, é vero anche che il punk francese non ha mai prodotto gruppi di spicco che abbiano trionfalmente valicato i confini natii.

Per comprendere perché i Leggi Tutto no title [Kalashnikov tour reportage] Fraaance! A settembre di ogni anno, non si sa perché, ci capita di fare un paio di date in Francia. La partenza intelligente per una volta funziona, dato che non incrociamo una macchina per tutti i cinquecento chilometri che ci separano dalla meta e il viaggio scorre liscio come la chioma di un metallaro cosparsa di balsamo. Entusiasmante anarcopunk inglese dei bei tempi!

Gli Anarka and Poppy si formarono nel in uno squat di Preston, nel nord dell'Inghilterra. Vegetariani e militanti animalisti con frequenti problemi con la legge, dedicarono le loro canzoni alle tematiche eco-radicali "If it dies, we die" ed anticarcerarie "Prisoners Of Pain and Power In Every State".

Proprio "If it dies, we die" "it" è il pianeta terra naturalmente! Alla base delle sue dirompenti concezioni le teorie di Alfred Korzybski, linguista rivoluzionario e contestatore della logica aristotelica: E proprio una lettura virologica del potere, ispirata alla teorie scientifiche del biologo G.

Blyavin, costituisce l'elemento chiave del pensiero di Burroughs: Leggi Tutto no title [Free books for punx] Thomas M. Disch - La ricchezza di Edwin Lollard racconto - U. I giurati erano stati scelti: Sia l'accusa che la difesa avevano rinunciato alle arringhe di apertura. In un punto tra le infinite pieghe della pelle che avvolgeva l'anima della Pubblica Accusa c'era una sottile incrinatura tra gli sfinteri della sua cavità orale: Raccontino acido di Thomas Disch , misconosciuto autore di romanzi e racconti di fantascienza catastrofica di sane tendenze anarchiche.

Quale crimine ha commesso Edwin Lollard? I suoi testi, che intrecciano provocatoriamente la critica dei linguaggi estetici con la polemica libertaria più feroce, costituiscono un punto di riferimento altamente stimolante per approcciarsi alle questioni artistiche sulla base di un'ottica incredibilmente estranea alle convenzioni stereotipate del mercato culturale.

Per questo il Kalashnikov Collective Headquarter ripropone un suo avvincente testo del , di particolare utilità per chi voglia approcciarsi all'autoproduzione in uno degli ambiti di maggiore competenza dell'autore: Leggi Tutto no title [Free book for punx] Gianna Schiavetti - "La schizofrenia non esiste, e se esistesse io vorrei averla" e Thomas Szasz - "Teologia, stregoneria e isteria" Fatta oggetto di una sequela di diagnosi psicopatologiche da Psicosi schizoaffettiva a Disturbo bipolare fino a Schizofrenia paranoide e sottoposta ad oltre trenta procedimenti di Trattamento Sanitario Obbligatorio, l'autrice, oggi settantenne, ha dato vita ad una originale pratica politica, tramite cui, coniugando una tenace quanto donchisciottesca battaglia legale contro la psichiatria con l'autodistribuzione delle versioni fotocopiate dei propri deliranti e corrosivi diari, ha saputo tradurre la propria esperienza esistenziale estrema in una spia delle contraddizioni del sapere psichiatrico.

Il suo libro che il Kalashnikov Collective Headquarter qui propone ai propri lettori, corredato da una prefazione di Enrico Baraldi, rappresenta l'unico portato a livello editoriale dell'attività diaristica di Gianna Schiavetti: Fermatevi un attimo, scendete da quel treno che stavate per prendere alla chetichella e senza biglietto tanto sappiamo che ad agosto anche voi vi accalcate assieme alla massa alienata su dei carri bestiame strapieni.

E tutto solo per andate al mare a sfoggiare i vostri costumi da bagno con le toppe dei Discharge La verità è che vi vogliamo bene e pensiamo sia ora di buttare nel cesso quel famigerato fascicoletto che anestetizza solo per un attimo la paranoia della gente impilata sotto gli ombrelloni e che corrisponde al nome di "Settimana Enigmistica": Non vedevate l'ora, eh? Beh, ora vedremo davvero chi aiuta la scena andando ai concerti e chi invece il punk vive solo sul myspace rintanato nella Ora vi racconto una storia, mettetevi comodi che mi setto in versione nonno.

Per cui, niente riff oscuri, chiese bruciate e satanismo Leggi Tutto no title [Kalashnikov collective tour report] K. Queste la premessa alla nostra trasferta canadese. Siamo naturalmente vicini ai compagni ed alle compagne della British Airways che hanno deciso di mobilitarsi contro le incresciose condizioni nella quali si trovano le loro divise ormai lise e fuori moda.

Sbarchiamo a Heatrow intorno alle nove ora locale, freschi come pupazzi di neve a ferragosto. Passeggiando tra le bancarelle che vendono finte cartucciere al modico prezzo di 80 sterline per crusties benestanti e punkabbestia che chiedono monete per farsi fotografare!

Il suo pensiero, portatore di un temibile apparato concettuale radicalmente orientato a demistificare le identità di genere in quanto finzioni strategiche, l'ha condotta ad una rilettura dell'esperienza relazionale lesbica, additata quale strada maestra per la distruzione dell'ordine patriarcale, che ne sottolinei provocatoriamente il carattere non-femminile ed il ruolo di fattuale smentita di quella finzione culturale socialmente fondamentale che è la donna.

Oltre che straordinaria teorica la studiosa francese è autrice di formidabili narrazioni, il cui elevato spessore concettuale permette di apprezzare il suo pensiero sotto nuove luci: Sconvolgente riscrittura wittigiana della Divina Commedia dantesca, il testo, che proponiamo nella traduzione italiana Il simbolo anarchico per eccellenza, nel XIX secolo era la bandiera nera, di chiara ascendenza piratesca.

La A cerchiata fu proposta come simbolo anarchico internazionale, con Poeti punk come Yanka Dyagileva e Igor Letov valgono tutta la fatica che ho fatto per scovarli e tradurne malamente i testi.

Il suo nome é Aleksandr "Sasha" Bashlachev, soprav visse per ventotto anni prima di gettarsi dalla finestra di uno squallido appartamento di Leningrado l'odierna San Pietroburgo.

A differenza di Yanka e Letov, Sasha non era di origini siberiane, ma nacque a Cherepovets, cittadina a nord di Mosca. Sasha non fu parte della sottocultura punk i suoi miti Leggi Tutto no title [Torniamo brevemente sul tema dell'energia nucleare con questo stralcio di articolo riesumato dal n. Inoltre i pericoli del nucleare "giustificano", in anticipo, uno Stato che sia in grado di proteggere i segreti delle sue installazioni e delle sue produzioni, ovvero, tendenzialmente uno Stato poliziesco, per essenza centralizzato, in cui la Capitale comanda il capitale finanziario ed il capitale-sapere.

Quindi, "un sistema simile mette in essere le condizioni di impossibilità dell'autogestione" tanto più che la perdita dell'autonomia nel lavoro viene presentata come una necessità di sicurezza e che in caso di incidente scatta una regolamentazione draconiana, equivalente a volte all'imprigionamento confinamento , a volte alla deportazione evacuazione.

Senza dubbio, la produzione di altre fonti di energia è Abbiamo voluto dire la nostra con un volantino, il cui testo riportiamo qui sotto Forse perché l'energia atomica costa meno?

Perché è più pulita? Perché ci farà vivere meglio di prima? Niente di tutto questo. Se credete che a loro stia a cuore il benessere nostro e del pianeta in cui viviamo, vi sbagliate. Perché loro parlano un'altra lingua: Il ritorno al nucleare si iscrive entro un piano di ristrutturazione degli equilibri capitalistici e politici mondiali.

Per imporlo si ricorre a falsi bisogni e ad un ipocrita allarmismo. Su youtube girava da tempo un video non ufficiale della canzone originale, di cui abbiamo realizzato a nostra volta un remake. Abbiamo attinto alla stessa fonte, un documentario sulla tragedia di Nagasaki e Hiroshima, cercando di trattare l'argomento nella maniera più rispettosa possibile, perché, aldilà degli aspetti contingenti e delle immani atrocità, emerga il senso di assurdità e irresponsabilità che, in ogni tempo, tira le redini della storia umana My mind is empty and my body different shapes of torture, It never was before and we never asked for war.

No-one is moving and no doves fly here, No-one In fondo i nostri testi sono pieni di citazioni e riferimenti che forse meritano di essere illuminati. Ecco a voi tutto Living in a psycho-caos era Kopi Berlin Germania - 20 years party! Nessuno di noi ha mai amato le feste di compleanno: Il piano era per giunta banale nella sua linearità. Leggi Tutto no title [Free books for punx] Franco Basaglia: All'azione politica di Basaglia e a quella dei movimenti antipsichiatrici ed anti-istituzionali italiani di cui negli anni Sessanta e Settanta era la personalità di maggior spicco, è legata una legge di portata storica e di assoluta novità a livello internazionale, la che nel la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ha clamorosamente proclamato modello da imitarsi in tutto il mondo Per la quarta puntata abbiamo invitato Rocco dei Fasti , nostra vecchia conoscenza dai tempi del CSOA Garibaldi nonché porta voce dei grandi Seminole con cui suonammo al loro concerto di addio al CSA Murazzi qualche tempo fa.

La chiacchierata si è svolta a pranzo nel nostro quartier generale, accompagnata - come sentirete - da rumori di piatti, forchette e sciabordii di vino versato nei bicchieri. Rocco è una persona che vive la scena di Torino da diversi anni e ha sempre cose importanti da dire su DIY e autoproduzione: Leggi Tutto no title [We talk about us in japanese! Il terzo numero di una trendyssima fanzine nipponica "El Zine", una specie di Maximum Rock'n'roll un po' più elegante non solo contiene una lunga intervista ai Kalashnikov, ma dedica loro anche la copertina!

Ogni numero di El Zine è monotematico: Accanto a noi, nomi illustri come i leggendari Petrograd dal Lussemburgo e gli Assassinators dalla Danimarca, giovane band che va per la maggiore.

Ringraziamo il simpatico Kenji per l'ottimo e sorprendente trattamento! Il titolo della monografia è "Brucia donne mondo", che sa un po' di caccia alle streghe e roghi medievali ingenuità giapponese , ma che credo si riferisca alla nostra canzone " Brucia, ragazza, brucia ", molto amata dai giapponesi Molto pop, poco punk. Il mio pezzo preferito di questa loro prima uscita discografica è "Subvert", il cui testo dice: Lavorare per la rivoluzione sul tuo posto di lavoro!

Se lavori in una fabbrica puoi mettere un bastone tra gli ingranaggi! Sabotaggio interno, colpirli dove fa più male! Se lavori in una cucina ridistribuisci gli alimenti, se sei un poliziotto a cui hanno ordinato Leggi Tutto no title [Free books for punx] Nicoletta Poidimani - L'utopia nel corpo [Pep] Se la cultura identitaria, con le sue conseguenze normalizzatrici, si sta imponendo quale elemento qualificante del nostro tempo, il Kalashnikov Collective Headquarter, nell'ineludibile ottica del reperimento di attrezzi concettuali per segarne drasticamente le sbarre e porne corrosivamente in crisi i fondamenti ideologici, propone ai suoi lettori un breve quanto incisivo saggio filosofico di una grande pensatrice femminista quale Nicoletta Poidimani, costituente a nostro avviso un prezioso grimaldello teorico per sabotare intellettualmente e praticamente i processi di normalizzazione della soggettività.

Solo prendendo atto della propria incompiutezza ontologica Indipendentemente dal giudizio che si voglia formulare sulle varie posizione teoriche espresse da questo filone di pensiero è innegabile che cogliere, sulla base della sua straordinaria elaborazione intellettuale, le radici androcratiche delle dinamiche speciste e naturiste equivale a porre in essere un riconoscimento ed una critica della loro genesi ed architettura effettive, in vista di uno smantellamento radicale e non Qui sotto trovate in.

E se il numero completo della 'zine vorrete, contattar l'autore dovrete! Non più Russia, ma Polonia: Anche la musica polacca risente negli '80 di molte influenze occidentali: Nell'84 si impongono, grazie a testi brutali e un sound cupo, come la più radicale delle punk bands del loro paese. A cura di Andrea Marzi, Psicoanalisi, identità e Internet.

Esplorazioni nel cyberspace , Franco Angeli, Milano, , pp. I contributi qui ospitati individuano nelle principali teorie psicoanalitiche gli strumenti adeguati per cogliere le nuove soggettività che si affacciano al mondo attuale, al tempo del cyberspace e di Internet.

Contributi psico-sociali per lo studio degli usi, abusi e dipendenze nel Web 2. Il disturbo è molto diffuso: La definizione di una nuova categoria diagnostica pone i clinici davanti alla necessità di approfondire la conoscenza e mettere a punto le più efficaci strategie di trattamento.

Il testo analizza il fenomeno dello shopping e dello shopping patologico attraverso un percorso di analisi multidisciplinare: Frost, Gail Steketee, Tengo tutto. Perché non si riesce a buttare via niente , Erickson, Trento, , pp. Yura Loscalzo, Marco Giannini, Workaholism: Gli autori sottolineano come attualmente sia necessario stabilire una definizione condivisa di workaholism che possa permettere una conoscenza maggiormente accurata del fenomeno.

Il workaholism , Psicologia contemporanea , a. Gioacchino Lavanco, Avva Milio, Una nuova dipendenza: Eccessi di dedizione , in Famiglia Oggi , a. Vengono analizzati gli sviluppi e sintomi di tale forma di dipendenza, gli strumenti di diagnosi del fenomeno e le modalità di intervento.

Gioacchino Lavanco, Anna Milio, Psicologia della dipendenza dal lavoro. Work addiction e workaholics , Astrolabio, Roma, , pp. Non si limitano ad analizzarne le componenti individuali, ma anche il contesto più ampio in cui il soggetto è inserito: Pierluigi De Pascalis, Vigoressia. Quando il fitness diventa ossessione , Il pensiero scientifico, Roma, , pp. Gioacchino Lavanco, Teresa Fumusa, Nuove dipendenze: Gli autori passano in rassegna le nuove dipendenze per addentrarsi poi nelle opportunità offerte dalla chirurgia estetica e nel rischio di dipendenza.

I materiali, elencati in ordine decrescente per anno di pubblicazione, sono disponibili presso la Biblioteca del Centro Studi, Documentazione e Ricerche del Gruppo Abele, negli orari e nelle modalità previste dal regolamento della Biblioteca. Ulteriori ricerche sono possibili sul nostro catalogo bibliografico.

Il fine è fornire al lettore statistiche e stime, a partire da fonti attendibili e ufficiali, per tracciare profili, evidenziare andamenti, confrontare percentuali e conoscere a un primo approccio di base la realtà giovanile che si è venuta a originare dopo i primi anni del millennio.

In particolare sono indicati i giovani in Italia, mettendoli il più possibile a confronto, in alcuni ambiti di osservazione, con altri paesi europei ed extraeuropei.

In appendice, sono riproposte alcune infografiche di sintesi per facilitare alcune comunicazioni di dati statistici piuttosto attuali. Elisabetta Perone, Per restare o per tornare? Studiare in Italia in tempo di crisi , in Mondi migranti, n. Maurizio Ambrosini , Nuovi italiani. Con le famiglie di origine possono crearsi dinamiche conflittuali su base culturale.

Giulia Barbero Vignola … [et al. La parola ai ragazzi , in Studi Zancan , a. Chi sono i Neet? Una ricognizione in Piemonte e in provincia di Torino , in Informa Ires , n. Jacques Nancy, European Youth in A cura di Stefano Laffi, Quello che dovete sapere di me. La parola ai ragazzi , Feltrinelli, Milano, , pp. Gustavo Zagrebelsky, Senza adulti , Einaudi, Torino, , pp. Tutte le società possono perire, corrompendosi dal loro interno.

Come gli organismi, possono de-generare. Per ri-generarsi, occorre mettere fine a qualcosa del passato, occorre saper morire: Cosí, al di là di vuoti e ipocriti discorsi a favore dei cosiddetti diritti delle generazioni future, la generazione presente, credendo di salvare se stessa, sta lavorando contro.

Come le età della vita si stanno contraendo nella sola giovinezza, cosí le generazioni corrono il rischio di ridursi a quella presente che opera credendo di potere disporre illimitatamente e immediatamente delle risorse che la terra, ancora per poco, è capace di offrire. Zagrebelsky è un giurista, docente universitario, già giudice e presidente della Corte Costituzionale. David Le Breton è sociologo, Daniel Marcelli è psichiatra. Quali sono le loro speranze, i loro sogni, le loro prospettive?

Istituto Giuseppe Toniolo, La condizione giovanile in Italia. Rapporto Giovani , Il Mulino, Bologna, , pp. Valeria Ottonelli … [et al. Disagio e risorse psicosociali , Il Mulino, Bologna, , pp.

Il volume affronta queste tappe evolutive in relazione ai rischi di disagio dal punto di vista delle richieste sia interne come il cambiamento fisico e la definizione del sé , sia esterne da parte della scuola, della società, del mondo del lavoro. Sono prese in considerazione le professioni di aiuto psicosociale e vengono proposti strumenti di intervento utili nella gestione delle situazioni di disagio.

Sono moltissimi gli adolescenti che ogni giorno, terminata la scuola, praticano uno sport, imparano una lingua, fanno i compiti, si sperimentano in attività ludico-espressive, si confrontano su questioni giovanili con animatori, educatori, allenatori.

Sveva Magaraggia, Essere giovani e diventare genitori. Esperienze a confronto , Carocci, , Roma, pp. I modi in cui diventiamo adulti influenzano che tipo di genitori siamo? Questi giovani, più che essere fuori tempo rispetto al calendario sociale della procreazione, appaiono piuttosto sospesi tra due mondi, il mondo delle responsabilità di chi diventa genitore e il mondo giovanile, con i suoi riti comunicativi e di consumo: Elisa Lello, La triste gioventù. Ritratto politico di una generazione, Maggioli, Santarcangelo di Romagna, , pp.

Guido Savio, Giovani e responsabilità. Precarietà, autonomia e futuro , Armando, Roma, , pp. In realtà, sono gli stessi adulti a trovarsi sovente in difficoltà nella gestione di tale valore. Guido Savio è filosofo, psicologo e psicoterapeuta. Le nuove generazioni tra senso di irrilevanza e nuovi modi di stare al mondo , in Animazione Sociale , n. Essa corrisponde alla possibilità di far sentire la propria voce, di esprimere la propria protesta, di partecipare criticamente, di mettere in campo desideri e obiettivi rivolti al futuro e al miglioramento delle condizioni personali e collettive.

Alessandra Luciano, Giovani, legalità e cooperazione. Intervista a Luigi Ciotti , Celid, Torino, , pp. Che cosa è importante dare ai giovani? Daniele Doglio, Il gioco della morte. Balene azzurre in Rocca, a. Blue Whale è il nome di un pericoloso gioco della morte che circola in rete.

Il problema esiste in età adolescenziale per varie problematiche. Il ruolo di internet appare sopravalutato, ma non è nemmeno da sottovalutare soprattutto da parte dei genitori. Paolo Gambini, Elena Margiotta, Rischio di parentificazione negli adolescenti figli di genitori separati. Risultati di una ricerca empirica , in Orientamenti pedagogici, n. I risultati della ricerca, realizzata su studenti tra i 14 e i 18 anni, confermano che gli adolescenti figli di genitori separati o divorziati hanno livelli più alti di parentificazione, sono meno disponibili a sovrapporre il proprio sé a quello della madre o del padre e, soprattutto le ragazze, manifestano più facilmente problematiche internalizzanti.

A cura di Maria Assunta Zanetti , Bambini e ragazzi ad alto potenziale. Una guida per educatori e famiglie , Carocci Faber, Roma, Il volume propone una chiave di lettura per comprendere i bisogni educativi ed emotivi dei bambini e ragazzi ad alto potenziale intellettivo, e fornisce i mezzi per affrontare in modo corretto le situazioni scolastiche, familiari e relazionali che si possono creare in questi casi.

Il tema è trattato partendo da un inquadramento teorico, passando poi alla valutazione e ai criteri di individuazione e proponendo infine modalità di gestione, sia nel contesto familiare che scolastico. Il testo, quindi, offre una prima risposta, sia pur non esaustiva, a tutti i bambini, genitori e insegnanti che si trovano a vivere, o gestire, tale condizione. Alberto Pellai, Perchè i nostri ragazzi giocano con la morte? Lucia Beltramini, Questo piccolo grande amore.

Il fenomeno della violenza di genere nelle giovani coppie , in Lavoro sociale , n. In Italia è stata fatta una ricerca nella scuola secondaria superiore e si è evidenziato che una percentuale significativa di ragazzi, soprattutto di sesso femminile ha subito questo tipo di violenze e che queste hanno un impatto significativo sulla salute: Fondamentale risulta essere il ruolo della prevenzione, anche in considerazione della grande difficoltà degli adolescenti a chiedere un aiuto direttamente su questo tema specifico.

Maria Giulia Olivari… [et al. La ricerca si proponeva di descrivere le reazioni emotive e cognitive degli adolescenti e la scelta da loro presa rispetto alla gravidanza; individuare gli atteggiamenti degli adolescenti nei confronti della genitorialità adolescenziale e della relazione con la partner; valutare il ruolo giocato dai seguenti fattori nel predire la scelta di proseguire o meno la gravidanza: Philippe Jeammet, Comportamenti autodistruttivi in adolescenza , in Psicologia contemporanea , n.

I secondi sembrano a volte vivere in realtà virtuali, guardando al contenimento agito dai genitori come una minaccia. Troviamo un dossier dal titolo Adolescenti , di Stefano Laffi … [et al. David Shaffer, Katherine Kipp, Psicologia dello sviluppo. Infanzia e adolescenza , Piccin, Padova, , pp. Il testo è suddiviso in cinque parti: Elisa Casini, Somatizzazione e adolescenza. Quando le emozioni sono sequestrate nel corpo , Franco Angeli, Milano, , pp. È questo il caso della somatizzazione, il meccanismo con cui il disagio psichico si manifesta prevalentemente sotto forma di sintomi somatici che spingono alla ricerca di consultazioni e cure mediche, spesso numerose e inefficaci.

Il libro ha lo scopo di chiarire le ambiguità e le controversie che caratterizzano il costrutto di somatizzazione per proporre un modello utile alla comprensione della patologia adolescente. La descrizione di esperienze cliniche e di un progetto di prevenzione rivolto ai giovani che giungono in Pronto Soccorso mostra come sia possibile aiutare i molti adolescenti che somatizzano la loro sofferenza a mettere in parola le emozioni sequestrate nel corpo.

Elisa Casini è psicologa e psicoterapeuta. Laura Romano, Sereno variabile. Ascoltare gli adolescenti e capire quando preoccuparsi , Monti, Saronno, , pp. Laura Romano, pedagogista, da anni collabora, in qualità di consulente e formatrice, con strutture e servizi per minori e con scuole di diverso ordine e grado.

Sabrina Magnani, La voce degli adolescenti , in Rocca , a. Davide Fant, Manifesto per una pedagogia hip-hop. Nove indicazioni dalle culture giovanili per arricchire il lavoro degli educatori , in Animazione Sociale, n. Soprattutto arriva una contronarrativa dei mondi giovanili, che smonta le visioni pessimistiche di chi nei giovani vede solo inconcludenza, insignificanza e nichilismo. Sintonizzare il mondo degli adulti con quello dei giovani porta a connessioni liberanti capaci di reinventare insieme un presente costruttivo.

A cura di Stefano De Martin , Lessico generazionale. Adulti che si occupano di giovani , Piaggie, Firenze, , pp. Cira Stefanelli … [et al. Generazioni in ricerca , in Animazione Sociale , a. Gli interventi proposti sono i seguenti: Franca Bonato, Emozioni sulla scena. Educazione emotiva e teatro , Erickson, Trento, , pp. Le emozioni; Gioco e creatività; Verso una pedagogia delle emozioni; Il teatro educativo: Egli osserva che gli attuali mezzi di informazione costruiscono un villaggio globale più virtuale che reale, dove i giovani rischiano di smarrirsi, se non si riescono a proporre rapporti di comunità anche di piccoli gruppi liberi da ingerenze autoritarie tipiche del passato.

Massimiliano Anzivino, Lauro Menozzi, Al lavoro con giovani senza lavoro. Territori che si sperimentano nel contrastare insieme la disoccupazione giovanile , in Animazione Sociale , a. A cura di Paola Schiavi, Adulti e adolescenti: A dimostrarlo è il disinteresse in classe, la disaffezione verso le proposte degli adulti, la crisi che oggi vivono gli spazi oratoriali, lo scoutismo, i centri di aggregazione, etc. Idee in viaggio, modelli, prassi , Erickson, Trento, , pp.

Il percorso delineato nel volume segue sostanzialmente due filoni. Sono stati coinvolti nel progetto allievi di scuola primaria e secondaria di primo grado, adolescenti e giovani di una parrocchia, di un centro giovanile e di gruppi informali, disabili di un centro diurno e anziani ospiti di una Casa protetta. Andrea Zampetti, La strada educativa, Un approccio sistemico al lavoro educativo di strada , Las, Roma, , pp. Fulvio Poletti, La peer education in una prospettiva pedagogica , in Orientamenti pedagogici , n.

Questo articolo si propone di collocare questa metodologia in un orizzonte di senso storico-pedagogico, rintracciando nella storia della pedagogia e del pensiero educativo quegli autori e quegli spunti educativi che possono fungere da sostegno teorico e metodologico alla peer education.

A cura di Tito Baldini … [et al. Occorre fare gruppo tra i ragazzi perchè possano accedere a forme di funzionamento mentali più evolute, caratterizzate dal pensiero e dalla condivisione con altri pari. Occorre fare gruppo tra operatori della comunità perchè condividano una visione e un metodo, per poter costruire le condizioni affinchè i ragazzi, da ospiti della comunità, diventino cittadini del territorio.

Occorre fare gruppo tra colleghi dei diversi servizi per coordinare decisioni e responsabilità. Teorie e strumenti , Franco Angeli, Milano, , pp. Il manuale è rivolto a tutti i professionisti che a vario titolo lavorano con gli adolescenti devianti tra cui psicologi, criminologi, psichiatri, assistenti sociali, avvocati. Maria Claudia Biscione, psicologa-psicoterapeuta, sessuologa, psicologa giuridica, è stata giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Roma.

Stefania Passerini, Dalla strada al web: La proposta di un web-magazine fatto da giovani per i giovani, nasce a partire da una richiesta di alcuni ragazzi di Casorate Sempione di trovare e sperimentare nuovi modi e stili di comunicazione. Alberto Pellai , La Peer education. Formazione , in Psicologia contemporanea, n. Dopo una prima parte dedicata alla presentazione del metodo, la seconda parte offre una rassegna di suoi diversi ambiti di applicazione. Identità e metodo, PassionEducativa, Benevento, , pp.

Sergio Bellantonio, Sport e adolescenza. A partire da alcune premesse di inquadramento storico del fenomeno sportivo, di ambito filosofico, socio-antropologico e pedagogico, volte a definire i concetti di corpo e di sport secondo visioni attuali in cui si riflettono le caratteristiche tipiche della società postmoderna, vengono approfondite alcune tematiche che interessano il costrutto psicologico del coping e viene proposta una riflessione sulle condizioni di educabilità che possono concorrere alla formazione dei soggetti in età evolutiva.

Gianmaria Ottolini è consulente Rete peer education di Verbania. Nicola Basile, Giuseppe Imbrogno, Giovani attivi nelle piattaforme sociali abilitanti. In questa prospettiva sono oggi importanti quei percorsi in cui i giovani si abilitano a partecipare alla vita comunitaria in una logica di bene comune.

Alessandro Pirani, Districarsi nel dar corpo a un progetto giovani. Leopoldo Grosso, Politiche serie e qualche grammo di buonsenso , in Huffington Post, pp. A cura di Carlotta Bellomi … [et al. Paolo Roberto Graziano … [et al. Can the Dutch meet their needs? Giuseppe Travaglini … [et al.

La rivista delle politiche sociali , n. Daniele Morciano, Spazi per essere giovani. Una ricerca sulle politiche di youth work tra Italia e Inghilterra , Franco Angeli, Milano, , pp.

Il volume presenta una dettagliata ricostruzione teorica e due ricerche empiriche utili a orientare responsabili di politiche pubbliche, professionisti e operatori sociali su come costruire spazi educativi dove i giovani abbiano un ruolo attivo, propositivo e decisionale. Questi due programmi sono accomunati dal voler creare nuovi centri giovanili in grado di auto-sostenersi finanziariamente e di sganciarsi dalla dipendenza da finanziamenti pubblici sempre più scarsi.

Diego Mesa, Garanzia Giovani e la trasformazione in atto nelle politiche giovanili , in Autonomie locali e servizi sociali, n. Il lavoro si conclude con alcune osservazioni sui limiti e le prospettive di sviluppo a livello italiano di Garanzia Giovani in relazione ai risultati attesi. La domanda cui si vuole cercare di dare risposta è se e come si sono create delle opportunità abitative per i giovani nei due contesti, e a partire da quale sistema di vincoli e di opportunità.

A cura di Carlo Andorlini … [et al. Visioni di una generazione in movimento , Pacini, , Ospedaletto Pisa , pp. Possono, in poche parole, essere la più potente contaminazione per parlare di nuovo di sviluppo locale collettivo, comunità corresponsabili, economia sostenibile. A cura di Alessandro Martelli, Le politiche giovanili in Europa: Alessandro Bozzetti, Giovani europei mobili tra pratiche partecipative ed identitarie , in Autonomie locali e servizi sociali , n.

Intrecciare la creatività giovanile con i segnali di reazione alla crisi dello sviluppo locale, in Animazione Sociale , A. I loro segnali di reazione alla crisi sono ispirati a nuove mappe concettuali e a concrete sperimentazioni, che in comune hanno la percezione del legame tra futuro generazionale e futuro degli habitat.

Giovanni Pieretti, Marianna Brizzi, Tra ricreazione e formazione: A cura di Fausto Pagnotta, Ecologia della rete. Per una sostenibilità delle relazioni online , Erickson, Trento, , pp. Digital messages mimic the speed of real conversation, but often what people like best is the ability to put them off , in The Atlantic , pp.

Se non ci fosse sarebbe un monologo. Olimpia Affuso … [et al. Come orientarsi tra le informazioni sul web , in La ricerca , a. A questo proposito si veda anche: Giuseppe Riva, Psicologia delle fake news , in Psicologia contemporanea , n. Chiara Benini, Adozione e ricerca delle origini ai tempi di Facebook , in Terapia familiare , a. Piero Amerio, Vivere insieme. Comunità e relazioni nella società globale , Il Mulino, Bologna, , pp. Un mondo globalizzato che coinvolge strutture sociali e processi mentali.

A cura di Arije Antinori, Terrorismo e comunicazione, in Sicurezza e scienze sociali , a. Renato Curcio, La società artificiale. Ben oltre la società industriale, la società dello spettacolo e la modernità liquida, la società artificiale ci mette dunque di fronte al germe accattivante e vorace di un nuovo totalitarismo.

Renato Curcio è sociologo e socio analista. Quando la voglia di apparire e il culto della propria persona diventano eccessivi, si parla di narcisismo patologico. In questo numero della rivista pp. Il Narcisismo digitale in Psicologia contemporanea , n.

Remo Bodei … [et al. Questi gli articoli qui raccolti: Valore e rischio del pensiero indotto dalle tecnologie , in Orientamenti pedagogici n. Anche altre conseguenze sono analizzate in questo saggio. Coppia e vita virtuale , in Psicologia contemporanea , n.

Leonardo Montecchi, psichiatra, psicoterapeuta, è direttore della Scuola di prevenzione Josè Bleger di Rimini. Mario Caligiuri, Cyber Intelligence. Tra libertà e sicurezza , Donzelli, Roma, , pp. Nei prossimi anni sul nostro pianeta la popolazione virtuale sarà maggiore di quella reale e la rete sarà sempre più un campo di battaglia.

Definire la cyber intelligence non è semplice, poiché in essa convivono due elementi che operano con logiche differenti: Stefano Pisani, Il cervello umano al tempo della rete , in Rocca, a. Andrew Keen, Vertigine digitale , Egea, Milano, , pp. Nel libro esamina con senso critico il Web 3.

Inoltre occorre non dimenticare che la nostra unicità come specie sta nella capacità umana di differenziarsi dalla folla, di riflettere e agire per conto proprio: Conversazione con Sherry Turkle , in Psicologia contemporanea , n. Nello stesso tempo sono sempre più numerose le persone che tendono a sviluppare un rapporto affettivo con robot e supporti tecnologici. Forse le macchine costituiscono un modo per sfuggire alla complessità, alla delusione e al dolore che rischiamo in ogni relazione umana?

La tecnologia entra dunque a far parte della nostra identità e ci fa sentire vivi in quanto connessi. Mauro Miccio, Le identità affievolite. Comprendere e interpretare i mutamenti sociali , Franco Angeli, Milano, , pp. Ricerca esplorativa su un gruppo di adolescenti di Roma e Provincia , in Orientamenti pedagogici , n.

Alla ricerca hanno partecipato adolescenti. Vanni Codeluppi, Mi metto in vetrina. Questo libro si occupa di tale pratica, ma tratta anche di altri importanti fenomeni sociali dai social network alla propaganda politica che mostrano con chiarezza come siano in forte crescita i messaggi che le persone producono per parlare di sé e che sono parte di una potente tendenza operante da tempo nelle società occidentali: Scarcelli Cosimo, Intimità digitali.

Adolescenti, amore e sessualità ai tempi di internet , Franco Angeli, Milano, , pp. Marco Gui, A dieta di media. Comunicazione e qualità della vita , Il Mulino, Bologna, , pp.

Giovannella Greco, Pubbliche intimità. La vita sociale degli adolescenti sul web , Castelvecchi, Roma, , pp. Federico Capeci, Generazione 2. Chi sono, cosa vogliono, come dialogare con loro , Franco Angeli, Milano, , pp.

Giuseppe Riva, Nativi digitali. Crescere e apprendere nel mondo dei nuovi media , Il Mulino, , Bologna, pp. Cosa cambia quando parliamo ad un amico guardandolo negli occhi o quando postiamo un messaggio sulla sua bacheca di Facebook? La virtualità dei nuovi media ci aliena dalla realtà o, al contrario, ci aiuta ad affrontare le sfide della modernità?

E le strutture educative in che modo possono formare i nativi digitali? Il volume illustra gli effetti delle nuove tecnologie sul modo di pensare, sentire e relazionarsi dei giovani che sono nati e cresciuti con esse. Gli articoli possono essere ricondotti entro due grandi prospettive. Il giornale delle scienze psicologiche. Gli articoli raccolti in questa sezione guardano ai Social Network Facebook, Twitter, Linkedin… da una prospettiva Psicologica.

Infiniti gli spunti di riflessione: Ri-negoziazione della propria immagine, nuove forme di dipendenze, modificazioni delle nostre strutture mentali, ridefinizione del concetto di privacy….

Come via di fuga dalle loro vite nelle città decadenti, le persone si immergono nel mondo virtuale di Oasis, dove possono prendere parte a numerose attività per lavoro, istruzione e intrattenimento. Mentre Wade collabora con un gruppo di amici per cercare di trovare il tesoro di Anorak e prendere il controllo di OASIS, la multinazionale IOI impiega un gruppo di giocatori per risalire al tesoro prima che lo faccia Wade.

Paolo Genovese, Perfetti sconosciuti , Italia, durata: Pablo Trincia in Cina per raccontare le dipendenze on line , Italia, , durata: Ecco una prima anticipazione dedicata a League of Legends, il videogioco online diventato una vera e propria mania a livello planetario. Ingtoogi , Corea del Sud, , durata: Non passerà molto tempo che i due decideranno di incontrarsi nella vita vera, rendendo la loro battaglia reale e creando un gruppo di persone che si conoscono on line per poi combattere nella realtà.

In particolare i giovani sono patologicamente dipendenti dal web e per combattere questa piaga, il governo decide di attuare dei trattamenti disintossicanti. Lei , Commedia, USA , durata: Distrutto dalla fine di una lunga relazione, Theodore resta affascinato da un nuovo e sofisticato sistema operativo che promette di essere uno strumento unico, intuitivo e ad altissime prestazioni.

Via via che i bisogni e i desideri di lei crescono insieme a quelli di lui, la loro amicizia si fa sempre più profonda finché non si trasforma in vero e proprio amore. Il film segue le vicende di personaggi imprigionati nella Rete e nelle trappole che si nascondono nelle chat, nei siti di incontro e nei social network. Una coppia di sposi in crisi vittima di un furto perpetrato da un hacker; un ex poliziotto in difficoltà con il figlio teenager che fa il bullo su Internet; una giornalista televisiva che cerca di convincere un ragazzo coinvolto in un losco giro di video chat per adulti a diventare il protagonista di un suo reportage.

Sono loro i protagonisti di questa storia che mescola dramma, thriller e azione. Quello che purtroppo gli altri non sanno è che ben presto la mente disturbata di William, in maniera molto contorta, metterà in pericolo le loro giovani vite. Un film che affronta le più comuni problematiche adolescenziali, raccontandole da un punto di vista assolutamente inedito; i social, che in questo caso avrebbero dovuto salvare il protagonista dalla sua solitudine, alimentano invece le sue psicosi, permettendogli di incanalare e rivolgere la sua rabbia verso le uniche persone che gli abbiano dimostrato un minimo di affetto.

È Charlie, un poco più che coetaneo con cui chatta quotidianamente. Le frasi che si scambiano diventano ogni giorno più tenere, ma anche più intime. Annie è turbata ma decide di incontrarlo.

Scoprirà che il suo amore on line è un uomo di 35 anni che approfitterà di lei. Passando con furore tra blog e linguaggi di programmazione, quello che prende vita nella sua stanza diventerà ben presto una rete sociale globale che rivoluzionerà la comunicazione. In soli sei anni e con milioni di amici, Mark Zuckerberg è il più giovane miliardario della storia… ma per lui il successo porterà anche complicazioni sia personali, sia legali.

I genitori del ragazzo prendono inizialmente alla leggera il malessere del figlio, soprattutto il padre, che a causa degli impegni lavorativi non riesce a essere presente in casa per controllare la situazione. Marco Prati, Hikikomori , Italia , durata: La sua vita abitudinaria e sempre uguale viene stravolta con un incontro fortuito in metropolitana: Le parole che scelgo raccontano la persona che sono: Mi prendo tutto il tempo necessario a esprimere al meglio quel che penso; 4 Prima di parlare bisogna ascoltare: Nessuno ha sempre ragione, neanche io.

Ascolto con onestà e apertura; 5 Le parole sono un ponte: Scelgo le parole per comprendere, farmi capire, avvicinarmi agli altri: Condivido testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi; 8 Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare: Non trasformo chi sostiene opinioni che non condivido in un nemico da annientare; 9 Gli insulti non sono argomenti: Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi; 10 Anche il silenzio comunica.

Quando la scelta migliore è tacere, taccio. Vendetta virtuale scherzo o reato? Marco Camisari Calzolari, 8 regole di educazione digitale 1: In rete, come nella vita, non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te: Mai dare fornire informazioni personali; 3: Non fare e non renderti complice del bullismo on line; 6: Attenzione a non pubblicare immagini, testi, e video coperti da copyright; 7: Sullo stesso canale si trovano anche: Francesco Sole, La vita ai tempi di… Amore, amicizia, relazioni: Amore, amicizia, relazioni su facebook, su Instagram, su WhatsApp… Le avventure di un giovane ai tempi dei social network!

Un video che tutti dovrebbero vedere , Stati Uniti, ? Il cortometraggio mostra in modo tristemente accurato come il cellulare sia presente in modo predominante nella nostra vita. Si basa su esperienze reali, mostrando momenti di vita quotidiana.

Siate vigili , Belgio, ? Giuseppe Lavenia, Dipendenze tecnologiche. Valutazione, diagnosi e cura , Giunti, Firenze, , pp. Sono considerati diversi aspetti come la diffusione del fenomeno, i contesti, i linguaggi, i fruitori. Nella parte più specifica si considerano le manifestazioni cliniche, gli strumenti di valutazione, i problemi di diagnosi, le relazioni familiari. Quindi si passa alla terapie: A cura di Emanuela Confalonieri, La dating violence negli adolescenti e nei giovani adulti: Storie di bullismo e cyber bullismo , Erickson, Trento, , pp.

In fondo al libro troviamo attività e giochi che genitori ed educatori possono proporre ai bambini. Gevisa La Rocca, Social bullying. Si esamina la letteratura internazionale ed alcuni casi comparsi recentemente sulla cronaca dei giornali. Si considerano gli aspetti psicologici-relazionali dei bulli e delle loro vittime, sottolineando come il cyberbullismo abbia conseguenze sociali molto gravi per la facilità e rapidità della diffusione delle immagini e la loro impossibile cancellazione.

I risultati di una ricerca effettuata tra i giovani mostrano la loro visione della cyberumiliazione e i mezzi impiegati per proteggersi da questi attacchi. Carolina Villacampa, Jesus Gomez, Online child sexual grooming: Si segnala in particolare: Therese Enarsson, Markus Naarttijarvi, Is it all part of the game?

Victim differentiation and the normative protection of victims of online antagonism under the European Convention on Human Rights , in International Review of Victimology , n. Teo Benedetti, Davide Morosinotto, Cyberbulli al tappeto. Sono il lato oscuro della vita digitale: Per affrontarli ci vuole un addestramento speciale o, meglio, un manuale per riconoscerli, combatterli e metterli al tappeto.

Anna Paola Lacatena, Dal piacere 2. Jon Ronson, I giustizieri della rete , Codice, Torino, , pp. Twitter e Facebook hanno un lato oscuro: Ronson è uno scrittore, giornalista e sceneggiatore inglese. Adolescenti ritirati che vivono di computer, Franco Angeli, Milano, , pp. Ragazzi che smettono di andare a scuola e non riescono a esibirsi sul palcoscenico sociale; passano i pomeriggi e le serate chiusi nella loro stanza perché soffrono di bruttezza immaginaria, si vergognano, si sentono inadeguati, deboli e goffi.

Molti di loro, tuttavia, pur confinati nella loro camera, riescono a oltrepassarne le pareti: In Italia, invece, è ancora poco conosciuto, ma sempre più diffuso.

Criteri, evidenze, trattamento , Edra, Milano, , pp. Alberto Pellai, Incontri pericolosi. Jacopo Bernardini, Uso e abuso dello smartphone tra i giovani. Antonella Napoli, Generazioni online. Processi di ri-mediazione identitaria e relazionale nelle pratiche comunicative web-based, Franco Angeli, Milano, , pp.

Jennifer Pettalia, Joanna Pozzulo, Bullies on trial: Gli aspetti presi in esame includevano: Anna Civita, Malessere sociale: Il volume mira a illustrare i pericoli di tale dipendenza e come essa si rifletta sui giovani. Il cyberbullismo , Ipsos, , Roma, pp. Dipendenza di internet e nuovi fenomeni dissociativi, Springer, Milano, , pp. In Giappone oggi si ritiene che ci siano un milione di giovani adulti che si rifiutano di lavorare e che evitano il contatto sociale.

Tuttavia, non vi è stata nessuna discussione dettagliata della diagnosi. Si esamina inoltre il rapporto di questo fenomeno con i recenti cambiamenti nella società giapponese. Ricerche e strategie di intervento , Franco Angeli, Milano, , pp. Dopo una rassegna della letteratura più recente sul tema, vengono riportati dati di ricerca che ne illustrano le principali caratteristiche e i suoi rapidi cambiamenti.

Il focus monografico vuole essere un momento di riflessione su questo fenomeno, offrendo tre prospettive: Antonio Piotti, Il banco vuoto. Diario di un adolescente in estrema reclusione , Franco Angeli, Milano, , pp. Lo fa scegliendo la forma del diario di un adolescente che non ce la fa a vivere nel nostro contesto sociale. Il libro vuole analizzare i perchè di questi comportamenti estremi e le modalità di interazione con il contesto familiare e scolastico.

La parola hikikomori, che indica un anormale evitamento dei contatti sociali, è diventato sempre più noto. Tuttavia non è ancora stata discussa accuratamente una definizione di tale fenomeno. Valerio Belotti … [et al. Rosella De Leonibus, Il mondo in una stanza , in Rocca. Lia Mastropaolo , Nuove patologie adolescenziali o nuove emergenze sociali? A cura di Giulia Sagliocco, Hikikomori e adolescenza: Il libro è articolato in tre parti: Michael Zielenziger, Non voglio più vivere alla luce del sole.

Il disgusto per il mondo esterno di una nuova generazione perduta , Elliot, Roma, , pp. Tale fenomeno sta arrivando anche in America e in Europa, a partire dai paesi del nord Svezia, Finlandia, Danimarca.

Carla Ricci , Hikikomori:

Il fenomeno emergente di Internet e delle reti socialiin Salute umanan. Traccia i profili degli offender, ma delinea anche quelli delle vittime. E tutto sta andando secondo i piani. Leonardo Montecchi, psichiatra, psicoterapeuta, è direttore della Scuola di prevenzione Josè Bleger di Rimini. La verità è che vi vogliamo bene e pensiamo sia ora di buttare nel cesso quel famigerato fascicoletto che anestetizza solo per un attimo la paranoia della gente impilata sotto gli ombrelloni e che corrisponde al nome di "Settimana Enigmistica": Naturalmente avevamo le nostre bands preferite, cioè Assforts meilleur fellation celine bcbg, Beyond Description e Fuck Geezma la passione per il genere ci fu scatenata da una compilation, uscita nel e intitolata Target Dictatorche acquistammo in fiera di Senigallia a Milano ad una bancarella